Venezia | Biennale d’Arte – Padiglione Centrale

Luogo: Venice, Nazione:Italy
La Biennale di Venezia
56° Biennale d'arte, Venezia
All the World's Future
Curatore: Okwui Enwezor
Testo di Federica Lusiardi, Inexhibit
Foto © Inexhibit, 2015, tutti i diritti riservati

Venice-Biennale-Art-2015-Central-Pavilion-exhibition-inexhibit-14

Il padiglione centrale ai Giardini di Castello, foto © Inexhibit, 2015

Biennale d’arte 2015 – il padiglione centrale
Federica Lusiardi, Inexhibit

All the world’s futures è un grande  percorso espositivo che si articola a partire dal Padiglione Centrale dei Giardini. Il curatore, Okwui Enwezor, ha voluto riaffermare il ruolo della Biennale d’arte che si è sempre posta al punto di confluenza di molti cambiamenti sociopolitici, fin dalla sua prima edizione. La fonte di ispirazione  per il progetto della 56° biennale è stata in particolare l’edizione del 1974, quando una parte importante del programma dell’esposizione fu dedicata ai tragici eventi che seguirono al rovesciamento del governo di Salvador Allende in Cile da parte del generale Augusto Pinochet. In quell’anno la biennale si espose attivamente in difesa del popolo cileno e del governo democratico, con un programma di eventi che coinvolsero intellettuali e artisti dei più diversi ambiti.

Venice-Biennale-Art-2015-Fabio-Mauri-Inexhibit

La  sala d’ingresso del Padiglione Centrale; Fabio Mauri, Il muro Occidentale, 1993

Venice-Biennale-Art-2015-Robert-Smithson-Inexhibit

Robert Smithson, Dead Tree, 1969; Foto © Inexhibit, 2015

Ricollegandosi a quell’episodio significativo, e alla ricca documentazione rimasta, il motore di All the world’s futures è lo spazio dell’Arena, collocato al centro del Padiglione Centrale dei Giardini di Castello. Progettata dal’architetto ghanese-britannico David Adjaye, l’Arena sarà sede di una continua programmazione interdisciplinare dal vivo, un luogo di raccolta della parola, del canto, spazio di rappresentazioene per performance e per proiezioni video ma anche foro per dicuscussioni pubbliche. Cuore delle iniziative in programma è la lettura integrale dei Das Kapital di Karl Marx, che si svolgerà, senza soluzione di continuità, per i 7 mesi di apertura della mostra.

Venice-Biennale-Art-2015-Central-Pavilion-exhibition-inexhibit-06

Venice-Biennale-Art-2015-Central-PAvilion-exhibition-inexhibit-01

L’Arena durante la lettura del Capitale. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Thomas-Hirschorn-Inexhibit

Thomas Hirschorn , Roof Off.  Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Central-Pavilion-exhibition-inexhibit-05

A parete: Ellen Gallagher, Dew Breaker, 2015; al centro della sala, Atlas di Huma Bhabha, 2015; parete di fondo, Emily Kame Kngwarreye, Earth’s Creation, 1994. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Adrian-Piper-Inexhibit

Pareti laterali: Adrian Piper, Everything #21, 2010-13; parete di fondo: Fabio Mauri, I numeri malefici, 1978. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Glen-Ligon-Inexhibit

Glenn Ligon, Come Out, 2015. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Isa-Genzken-Inexhibit

Isa Genzken, Realized and Unrealized outdoor projects. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Tetsuya-Ishida-Inexhibit

Tetsuya Ishida, Collection, 1998. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Wangechi-Mutu-inexhibit

Wangechi Mutu, The end of carrying all, 2015. Foto © Inexhibit, 2015

Venice-Biennale-Art-2015-Hans-Haacke-inexhibit

Hans Haacke, Blue Sail 1964-1965. Foto © Inexhibit, 2015


link sponsorizzato

Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice

Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice

Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice


Altro a Venezia

Venezia

Venezia


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474