Nel 2024 la Triennale di Milano allestirà una retrospettiva su Gae Aulenti

Gae-Aulenti-poltrona-SGARSUL-foto Amendolagine Barracchia

Nel 2024 la Triennale di Milano allestirà una retrospettiva su Gae Aulenti

In occasione del decennale della scomparsa di Gae Aulenti ( 1927/2012), la Triennale di Milano ha annunciato l’allestimento di una retrospettiva in programma per il 2024.
La mostra, che sarà curata da Giovanni Agosti, ripercorrerà i molteplici ambiti attraversati dall’architetta durante la sua carriera, dall’architettura alla scenografia al design industriale.
La mostra si inserisce in un percorso di approfondimento che Triennale ha sviluppato negli ultimi anni su alcuni maestri della cultura del progetto: Ettore Sottsass, Mario Bellini, Osvaldo Borsani, Achille Castiglioni, Enzo Mari, Vico Magistretti, Carlo Aymonino e Pietro Lingeri.

in copertina: Gae Aulenti, poltrona Sgarsul, 1962, Poltronova. Foto: Amendolagine Barracchia, courtesy of La Triennale di Milano.

Nina Artioli, Direttrice dell’Archivio Gae Aulenti, afferma: “L’Archivio Gae Aulenti ha, in questi anni, lavorato con l’obiettivo di raccogliere le preziose testimonianze di una carriera ricca e poliedrica. La vera ricerca su Gae non è ancora iniziata. Questa mostra segnerà un punto di partenza offrendo l’opportunità di mettere ordine in ciò che è stato fatto finora: una base per sviluppare punti di vista e aprire spunti di studio.

Gae Aulenti ha lasciato un’impronta importante nel panorama del design internazionale, progettando oggetti che vengono identificati oggi come icone contemporanee. Alcuni di essi fanno parte della collezione permanente del Museo del Design Italiano di Triennale Milano come la poltrona Sgarsul, realizzata nel 1962 per Poltronova, la lampada Pipistrello, ideata nel 1965 per Martinelli Luce e Tavolo con Ruote, pensato nel 1980 per FontanaArte.
Il lavoro di Gae Aulenti ha di recente avuto un importante riconoscimento internazionale con la mostra ‘Gae Aulenti: A Creative Universe‘ allestita al Vitra design museum fra il 2020 e il 2021.

Gae-Aulenti-lampada-PIPISTRELLO-foto Amendolagine Barracchia

Gae Aulenti, lampada Pipistrello, 1965, Martinelli Luce. Foto: Amendolagine Barracchia.

Gae-Aulenti-TAVOLO-CON-RUOTE-foto Amendolagine Barracchia

Gae Aulenti, Tavolo con Ruote, 1980. Foto: Amendolagine Barracchia

Gae-Aulenti-ritratto-TRN-XIX_02_0087

Gae Aulenti durante l’incontro: Architettura “Nel Palazzo delle arti, La nuova Galleria della Triennale”, particolare, 1994. Foto: Pinzauti Manfredo. Archivio fotografico Triennale Milano

 

 


link sponsorizzato


Altro a Milano

Milano

Milano


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474