GNAM – Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea – Roma

viale delle Belle Arti 131, Roma
Lazio, Italy
Email: gan-amc@beniculturali.it
Telefono: +39 (0)6 322981
Sito web: http://lagallerianazionale.com/
chiuso: lunedì; 1° gennaio e 25 dicembre
Tipologia: Arte
Galleria Nazionale Roma Inexhibit 2

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, anche nota solo come La Galleria Nazionale o con l’acronimo GNAM, è un museo che dipende dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, principalmente dedicato all‘arte dall’Ottocento alla fine del Novecento.
Il complesso architettonico che la ospita è formato dal nucleo originario, ovvero il padiglione realizzato in occasione dell’ Esposizione Internazionale di Roma del 1911, e dal corpo espositivo aggiunto nel 1933 che ne ha completato l’assetto.


Storia e sede de La Galleria Nazionale

La Galleria Nazionale di Roma viene fondata nel 1883 per celebrare l’unità nazionale. In un primo periodo la nuova istituzione trova collocazione al Palazzo delle Esposizioni, da poco inaugurato, che si rivela ben presto inadatto alla funzione.
Nel 1915 la Galleria viene trasferita nel padiglione dell’esposizione delle belle arti, progettato da Cesare Bazzani, realizzato in occasione dell’ Esposizione Internazionale di Roma del 1911. La vicinanza con Villa Borghese, da poco aperta al pubblico, e con il Museo Etrusco rende la nuova collocazione particolarmente suggestiva.

L’edificio progettato da Bazzani rimanda al concetto di “tempio dell’arte”, con una scalinata monumentale di accesso al pronao del corpo centrale, fiancheggiato da due lunghe ali laterali scandite da lesene. Le sale sono illuminate dall’alto, gli ambienti sono ampi e da ogni lato del palazzo le vetrate rendono visibili i giardini e i cortili, creando un continuo rapporto fra interno ed esterno. Attualmente l’assetto della Galleria Nazionale coincide con l’edificio Bazzani, formato dal nucleo originario del 1911 e dall’espansione del 1933, anch’essa su progetto di Bazzani.

L’edificio progettato da Luigi Cosenza infatti, iniziato nel 1973 e destinato ad ospitare la collezione di arte contemporanea, è rimasto incompiuto.
La vicenda della cosiddetta “ala Cosenza” è tutt’ora in attesa di sviluppi, dato che il progetto dello studio Diener e Diener – vincitore del concorso di architettura bandito nel 2000 – che ne prevedeva la demolizione e che proponeva la realizzazione di un nuovo volume accostato all’ala del 1933, non ha avuto seguito, anche a causa dello spostamento delle risorse economiche sul progetto per il MAXXI. A questo proposito, in una intervista rilasciata al “Giornale dell’Architettura” nel 2016, la direttrice della Galleria Nazionale, Cristiana Collu, ha dichiarato che la situazione si dovrebbe sbloccare entro tre anni (quindi entro il 2019) non con la demolizione dell’ala Cosenza ma attraverso il suo recupero funzionale.

Galleria Nazionale Roma Inexhibit 07

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma, il grande atrio d’ingresso; foto © Inexhibit


La Collezione 

La collezione della Galleria Nazionale conta oltre 4000 opere di pittura e scultura, e circa 13000 fra disegni e stampe. Fra gli artisti rappresentati: Umberto Boccioni, Joan Mirò, Lucio Fontana, Felice Casorati, Carlo Carrà, Piero Manzoni, Vincent Van Gogh, Alberto Burri, Antonio Canova, Osvaldo Licini, Man Ray, Giuseppe de Nittis, Amedeo Modigliani, August Rodin, Michelangelo Pistoletto, Georges Braque, Giacomo Balla, Gustav Klimt, Alberto Magnelli, Giorgio de Chirico, Giovanni Segantini, Jackson Pollock, Giuseppe Capogrossi, Renato Guttuso, Silvestro Lega, Medardo Rosso, Joseph Cornell, Dante Gabriele Rossetti, Edgar Degas, Giovanni Fattori, Vanessa Beecroft, Max Ernst, Claude Monet, Paul Cézanne, Piet Mondrian, Hans Arp, Gustave Courbet.

Tra le opere più note parte della collezione permanente vi sono: L’arlesienne di Vincent van Gogh (1890), Le ninfee rosa di  Claude Monet (1899), Le tre età della donna di Gustav Klimt (1905), Composizione A di Piet Mondrian (1920), Watery Paths di Jackson Pollock (1947) e Concetto Spaziale Attese di Lucio Fontana (1963).

“Time is Out of Joint”. L’allestimento di Cristiana Collu
(dall’11 ottobre 2016 al 15 aprile 2018)

Con l’apertura della mostra “Time is Out of Joint”, ideata dal direttore Cristiana Collu, la Galleria Nazionale ha scritto una nuova pagina della sua storia e portato a compimento il processo di riorganizzazione e ri-allestimento iniziato da tempo, per restituire al pubblico gli spazi rinnovati e restaurati e per presentare la collezione attraverso inedite letture.
“Time is out of joint”, allestita dal 11 ottobre 2016 al 15 aprile 2018, presenta le opere secondo una logica di tipo sincronico e non lineare: le opere d’arte – circa 500 compresi i prestiti esterni provenienti da musei pubblici e collezioni private – non sono esposte secondo un ordine cronologico o tematico, ma sono interpretate come fossero “sedimenti della lunga vita del museo”. (Collu) Le opere intessono fra loro relazioni inaspettate, capaci di trasformare lo spazio simbolico del museo proprio perché non rispondono alle leggi della cronologia o della storia dell’arte; opere che, come afferma la Collu “si muovono svincolate in una sorta di anarchia che, come vuole una certa tradizione femminile a cui mi sento di appartenere, non ha nulla a che vedere con il disordine, ma si appella a qualcosa d’altro che viene prima delle regole”.

Canova Penone Galleria Nazionale Arte Moderna e Contemporanea Roma Inexhibit

Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, Roma, sala con la scultura “Ercole e Lica” di Antonio Canova (1815) e (in secondo piano) l’opera “Spoglia d’oro su spine d’acacia” di Giuseppe Penone (2002); foto © Inexhibit


Attività de La Galleria Nazionale

Oltre ad allestire mostre temporanee, La Galleria Nazionale organizza incontri di approfondimento e lectures, promuove progetti di comunicazione e contest aperti al pubblico, coordina attività didattiche e laboratori per i ragazzi.


Accessibilità

la Galleria Nazionale garantisce un’accessibilità totale alle persone con disabilità grazie all’ausilio di ascensori e pedane elevatrici.


Immagini

Rome National Gallery of Modern Art Time is out of joint exhibition

Roma-Galleria-Nazionale-Arte-Moderna-Time-is-out-of-joint-Foto-Fernando-Guerra-giornale-architettura-2

“Time is Out of Joint”, la Galleria Nazionale, Roma. Foto © Fernando Guerra, via Il Giornale dell’Architettura.

Roma-Galleria-Nazionale-Arte-Moderna-Time-is-out-of-joint-Foto-Giorgio-Benni

“Time is Out of Joint”, la Galleria Nazionale, Roma. Foto © Giorgio Benni

Children's workshop Rome Galleria Nazionale

Attività per i bambin a La Galleria nazionale.Foto courtesy of La Galleria Nazionale, Roma.

Gustav Klimt Three Ages of Woman Inexhibit

Gustav Klimt, Le tre età della donna (Die drei Lebensalter einer Frau), 1905, olio su tela. Foto © Inexhibit

Paul Cézanne Le Cabanon de Jourdan Galleria Nazionale-Roma

Paul Cézanne, Le Cabanon de Jourden, 1906, olio su tela.La Galleria Nazionale, Roma. Foto: Martin Beek

Piet Mondrian Composition A painting 1920 Galleria Nazionale Roma Inexhibit

Piet Mondrian, Composizione A, 1923, olio su tela; photo © Inexhibit

Lucio Fontana Concetto Spaziale Attese Galleria Nazionale Roma Inexhibit

Lucio Fontana, Concetto Spaziale – Attese, 1963, idropittura su tela; photo © Inexhibit

Copertina: la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma vista dalla scalinata che scende dai giardini di Villa Borghese; foto © Inexhibit


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


Altro a Roma

Roma

Roma


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474