Fondation Jérôme Seydoux-Pathé | Parigi

73, avenue des Gobelins, Paris
Île-de-France, France
Email: contact@ fondationpathe.com
Telefono: +33 1 83 79 18 96
Sito web: http://www.fondation-jeromeseydoux-pathe.com/
chiuso: Domenica e Lunedì
Tipologia: Fotografia e cinema
Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé Parigi Renzo Piano 03

La Fondation Jérôme Seydoux-Pathé a Parigi è un centro culturale e museo dedicato al cinema; l’iconica sede della fondazione è stata disegnata da Renzo Piano.


Storia e sito

La fondazione è stata costituita nel 2006 allo scopo di dare a Parigi un centro dedicato alla promozione del cinema, anche grazie alla collezione della famosa casa di produzione e distribuzione cinematografica Pathé, fondata a Parigi nel 1886 dai fratelli Émile, Théophile e Jacques Pathé. La Fondazione è attualmente guidata da Sophie Seydoux, figlia dell’uomo d’affari ed ex amministratore delegato di Pathé, Jérôme Seydoux, da cui la fondazione prende parte del nome.

Il sito scelto per la sede della nuova fondazione è stato quello di una storica sala cinematografica in stile beaux-art, il teatro Gaumont Gobelins, la cui facciata su Avenue des Gobelins, nel 13° arrondissement parigino, venne realizzata nel 1869 su disegno del celebre scultore francese Auguste Rodin.

Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé Parigi Renzo Piano

La facciata della Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé Foundation su Avenue des Gobelins (precedentemente facciata principale del teatro Gaumont Gobelins); le decorazioni della facciata sono di Auguste Rodin; foto © Michel Denancé, fonte: Fondazione Renzo Piano.


Il progetto di Renzo Piano

Per realizzare i 2.200 metri quadrati del quartier generale della Fondazione Pathé nello stretto spazio disponibile al centro di un isolato urbano – oltretutto all’interno di un contesto storico –Renzo Piano ha concepito un edificio a forma di conchiglia esteso su sette piani, due dei quali interrati.  Lo spazio creato tra il nuovo volume e la superficie delle facciate degli edifici circostanti, è stato trasformato in un piccolo giardino piantumato.
Terminato nel 2014, l’edificio, il cui guscio curvilineo è rivestito da 5.000 pannelli in alluminio (alcuni dei quali traforati) e da lastre in vetro, ospita sale per mostre permanenti e temporanee, depositi, un laboratorio di restauro, una biblioteca, una sala cinematografica da 68 posti e gli uffici della Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé.

Da un punto di vista architettonico due aspetti emergono in particolare in questo progetto di Piano. Il primo riguarda il tema della luce naturale. La sede della Fondazione Pathé è infatti quasi completamente circondata da edifici all’interno di un cortile piuttosto stretto, e la distanza ridotta dalle facciate delle costruzioni vicine ha impedito l’apertura di finestre. La soluzione è stata la creazione di un involucro parzialmente permeabile alla luce, in modo da garantire un buon livello di illuminazione naturale ai due piani superiori dell’edifico, che ospitano gli uffici della fondazione e la biblioteca. I tre piani ciechi più bassi accolgono la sala per la mostra permanente e i depositi per la collezione della fondazione, tutti spazi che per le loro caratteristiche possono essere adeguatamente illuminati in modo artificiale.

Il secondo aspetto interessante è il giardino, lo “spazio cuscinetto” creato fra il nuovo volume e gli edifici confinanti che, oltre a garantire luce e ventilazione naturali, esalta l’”effetto sorpresa” e l’esperienza percettiva che hanno i visitatori quando scorgono l’imponente edificio, praticamente invisibile dalla strada, subito dopo essere entrati nella entrando nella hall d’ingresso e, in seguito, quando si muovono all’interno del piano terra della Fondazione.

Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé Parigi Renzo Piano

Immagine satellitare con Place d’Italie sulla sinistra e la Fondazione Jérôme Seydoux–Pathé sulla destra; fonte immagine: RPBW

Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé Parigi Renzo Piano

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, vista da est; a piano terra, lo spazio libero tra l’edificio della Fondazione e le costruzioni vicine accoglie un piccolo giardino piantumato.


Collezione e mostra permanente

La collezione di circa 25.000 oggetti della Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé non include pellicole; essa comprende invece apparecchi cinematografici, grafica promozionale e manifesti, disegni, documenti, elementi di scenografia, costumi, libri, riviste e fotografie realizzati dalla fine dell’Ottocento sino agli anni Novanta del Novecento, riferibili in particolare alla storia del cinema francese. Pezzi tratti dalla collezione, soprattutto proiettori cinematografici storici (circa 150) e manifesti, sono esposti in una mostra permanente, intitolata “Galleria degli Apparecchi”, ospitata al primo piano della sede della Fondazione.

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano permanent exhibition 2

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, Parigi, una vista della mostra permanente che presenta in particolare apparecchiature cinematografiche storiche e manifesti.

Programma di eventi ed attività

il programma della Fondation Jérôme Seydoux-Pathé comprende mostre temporanee, proiezioni cinematografiche, visite guidate e attività didattiche per bambini e famiglie, tutti incentrati sulla storia del cinema.
L’edificio della fondazione non offre un bar vero e proprio ma da aprile a luglio, un “”caffé effimero” viene installato nel giardino interno.
La Fondazione e completamente accessibile ai disabili, la stazione della metropolitana più vicina è Place d’Italie, ad una distanza di circa 400 metri.


Immagini

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 07

Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé, l’edificio-guscio rivestito in alluminio visto dalla hall d’ingresso.

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 11

Vista ravvicinata della “pelle” ell’edificio, costituita da 5.000 pannelli in alluminio

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 08

Un’immagine notturna dell tetto curvo, che rivela come la sua parte superiore sia rivestita con pannelli traforati semi-trasparenti.

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 09

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 10

Viste della biblioteca specializzata e della sala riunioni / lettura collocate subito al di sotto del tetto semi-trasparente.

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano site plan

Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé, planimetria generale al piano terra; immagine: RPBW

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano section 2

Sezione longitudinale; immagine: RPBW

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano underground level plan

Pianta del livello -1 che ospita lo spazio per mostre temporanee e il cinema

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 1st level plan

Pianta del livello +1 con lo spazio della mostra permanente

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 4th level plan

Pianta del livello +4 che accoglie la biblioteca di ricerca e gli uffici

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano 02

La sala delle mostre temporanee è collocata al primo piano interrato, collegata al piano terra da una scala lineare

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano collection storage space

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano collection storage space 2

Due viste dei depositi per la collezione di 25.000 reperti della Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano permanent exhibition 1

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano permanent exhibition 3

Due immagini della mostra permanente, intitolata “Galerie des Appareils” (Galleria degli Apparecchi)

Fondation Jérôme Seydoux-Pathé Paris Renzo Piano cinema

Il cinema da 68 posti “Charles Pathé”

In copertina: la sede della Fondazione Jérôme Seydoux-Pathé vista da est dal giardino interno
Tutte le fotografie © Michel Denancé, per gentile concessione di RPBW – Renzo Piano Building Workshop, Fondazione Renzo Piano, e Fondation Jérôme Seydoux-Pathé, Parigi.


link sponsorizzato


Altro a Parigi

Parigi

Parigi


Articoli su Renzo Piano

Renzo Piano

Renzo Piano


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474