Frick Collection – New York

1 East 70th Street, New York
New York, United States
Email: info@frick.org
Telefono: +1 212-288-0700
Sito web: https://www.frick.org/
chiuso: tutti i Lunedì, e 1 Gennaio, Giorno del Ringraziamento (secondo giovedì di Ottobre), 4 Luglio e 25 Dicembre
Tipologia: Arte
Frick Collection New York ffacciata sulla Quinta strada

La Frick Collection a New York è un museo di arte ed arti applicate con una collezione che spazia dal Medioevo al primo Novecento. L’edificio é situato nell’ Upper East Side di Manhattan, affacciato su Central Park.


Storia ed edificio

La Frick Collection venne aperta al pubblico nel 1935; la collezione in mostra al tempo, principalmente costituita da dipinti di maestri europei, era stata raccolta dal ricchissimo industriale americano Henry Clay Frick (1849–1919). La collezione del museo è stata in seguito ampliata con l’acquisto sia di opere d’arte che di oggetti di arte applicata e decorativa.

Il museo ha sede in un edificio imponente, un tempo residenza privata di Henry Clay Frick, progettata da Thomas Hastings, anche autore della New York Public Library.
Terminata nel 1914, la costruzione è un tipico esempio della cosiddetta architettura della Gilded Age di New York; si tratta di una grande struttura in stile Beaux-Arts in cui si mescolano riferimenti all’architettura neoclassica francese e al Rinascimento italiano.

Intenzionata a trasformare la casa in un museo, nei primi anni Trenta del Novecento la famiglia Frick e i membri del consiglio di amministrazione del museo stesso commissionarono un grande progetto di adattamento ed ampliamento dell’edificio al celebre architetto americano Russel Pope, che portò in aggiunta alla struttura originaria due grandi gallerie espositive e una sala di lettura. Nel corso del tempo il museo è stato ampliato con nuovi padiglioni espositivi ed un giardino, disegnato nel 1977 dal paesaggista inglese Russel Page.

Gli spazi interni dell’edificio sono ancora più eclettici dell’ esterno, con sale in stile Rococò che si alternano con altre in stile Neoclassico, Impero, Rinascimentale e Georgiano, in una sorta di antologia della decorazione d’interni di scuola europea.

Frick Collection New York garden court 2

La Frick Collection, la corte del giardino; foto: Paul Gorbould


Collezione e mostra permanente

La Frick Collection è un esempio “da manuale” di una collezione personale trasformata in museo. Essa mantiene quindi tutti le caratteristiche più affascinanti della casa di un eclettico amante dell’arte piuttosto che presentare una mostra  ordinata con criteri scientifici come solitamente avviene in un museo tradizionale.

La mostra permanente occupa 16 gallerie, nessuna delle quali è dedicata ad un determinato periodo storico, area geografica o stile artistico; esse sono invece costruite sulla base di rimandi e relazioni libere di tipo estetico tra le opere d’arte esposte, e tra queste e l’architettura che le ospita. Come accennato, la Frick Collection espone sia opere d’arte che oggetti di arte applicata.

La collezione di belle arti è composta da dipinti, sculture, disegni ed incisioni. I principali dipinti in mostra comprendono opere di Cimabue, Filippo Lippi, Piero della Francesca, Hans Memling, Agnolo Bronzino, Paolo Veronese, Jacopo Tintoretto, Tiziano, Pieter Brueghel the Elder, Francisco de Goya, Anthony van Dyck, Rembrandt van Rijn, Johannes Vermeer, Georges de La Tour, Peter Paul Rubens, Diego Velázquez, Giovanni Battista Tiepolo, Jean-Baptiste-Camille Corot, William Turner, Édouard Manet e James McNeill Whistler.

La collezione di scultura presenta lavori di Andrea del Verrocchio, Andrea della Robbia, Antonio Pollaiuolo, Gian Lorenzo Bernini e Jean-Antoine Houdon, tra molti altri.

La Frick Collection possiede anche eccezionali disegni di Rembrandt, Rubens, van Dyck, Ingres, Constable e Whistler.

La collezione di arti applicate comprende ceramiche, smalti, arredi, argenti, oggetti in tessuto, medaglie ed orologi; tra cui un gran numero di raffinate porcellane cinesi e francesi e rari tappeti persiani.

Frick Collection New York garden west gallery

La Galleria Ovest della Frick Collection; foto: Michael Bodycomb


Attività e servizi al pubblico

Oltre al museo d’arte, la Frick Collection ospita anche una biblioteca con 230.000 volumi, specializzata in arte dal Medioevo al Novecento, ed un bookshop.
Il museo è generalmente accessibile ai disabili, pur se con alcune limitazioni dovute alla struttura del suo edificio storico.
Il museo organizza ed ospita mostre temporanee, dibattiti, presentazioni, conferenze, concerti, laboratori artistici e programmi didattici per bambini, famiglie ed adulti.


Galleria di immagini

Frick Collection New York living hall

Frick Collection, Il Soggiorno: foto: Michael Bodycomb

Frick Collection New York garden Fragonard room

La Sala Fragonard: foto: Michael Bodycomb

Frick Collection New York dining room

La Sala da Pranzo; foto Paul Gorbould

Frick Collection New York Brueghel the elder

Pieter Bruegel il Vecchio, I Tre Soldati, 1568, olio su tavola di quercia; fonte foto: The Frick Collection

Frick Collection New York Bronzino

Agnolo Bronzino, Ritratto di Lodovico Capponi, 1550–55, olio su tavola in pioppo; foto: The Frick Collection

Frick Collection New York Vermeer

Johannes Vermeer, Fantesca che porge una lettera alla signora, 1666−67, olio su tela; foto: The Frick Collection

Immagine di copertina;  Frick Collection, facciata e giardino sulla Quinta Strada; foto: Michael Bodycomb


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 4.67 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


Altro a New York City

New York City

New York City


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474