Museo “Garage” di Arte Contemporanea – Mosca

9/32 Krymsky Val , Moscow
Central Federal District, Russian Federation
Email: welcome@garagemca.org
Telefono: +7 495 645 05 20
Sito web: https://garagemca.org/
chiuso: aperto tutti i giorni
Tipologia: Arte
Museo Garage Mosca Rem Koolhaas

Il Garage (in Russo: Музей современного искусства «Гараж») è un importante museo di arte contemporanea di Mosca, ospitato in un ex ristorante costruito in epoca sovietica nei pressi del Gorky Park e recentemente ristrutturato su progetto dello studio olandese Rem Koolhaas / OMA.

Storia ed architettura
Il museo è stato fondato nel 2008 dai noti imprenditori e collezionisti d’arte Dasha Zhukova e Roman Abramovich con il nome di Centro Garage per la Cultura Contemporanea con l’obiettivo di “creare occasioni per il dialogo e per la produzione di nuove opere ed idee (e per) presentare gli sviluppi culturali più recenti in Russia ed in campo internazionale”. Il centro venne in origine ospitato nell’ex deposito per autobus Bakhmetievsky, progettato nel 1926 dal noto architetto costruttivista Konstantin Melnikov nella periferia della capitale russa.

Nel 2014, il centro ha assunto il nome di Museo Garage di arte Contemporanea, e l’anno seguente si è trasferito nella sede attuale affacciata sul Parco Gorky.
Il nuovo edificio del museo era un tempo il celebre ristorante Vremena Goda, una costruzione in calcestruzzo prefabbricato realizzata negli anni Sessanta, rimasta in stato di abbandono per più di vent’anni.

vremena-goda-restaurant-moscow

Fotografia storica del ristorante Vremena Goda negli anni ’60; immagine PastVu

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-09

Foto © Iwan Baan, cortesemente fornite da Museo Garage di Arte Contemporanea di Mosca

garage-contemporary-art-museum-moscow-aerial-rendering

Immagine OMA

Su una superficie complessiva di 5.400 metri quadrati, il museo progettato da Rem Koolhaas / OMA conserva molti dei caratteri distintivi del vecchio edificio, compreso l’ interessante apparato decorativo nel quale spicca un grande mosaico, rappresentante l’estate, che un tempo adornava la sala da pranzo principale del ristorante.
Koolhaas non ha considerato queste preesistenze – che comprendono anche graffiti e paramenti decorativi in mattoni – come mute reliquie di un lontano passato, ma le ha incluse all’interno del nuovo edificio come oggetti attivi e, a tale copo, ha anche realizzato uno studio approfondito sulla possibile relazione tra queste e le opere d’arte contemporanea esposte nel museo.

vremena-goda-restaurant-moscow-mosaic

Il mosaico dedicato all’estate, foto Museo Garage di Arte Contemporanea

garage-contemporary-art-museum-moscow-oma-interior-2

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-11

Una vista dell’edificio dopo il recupero e uno degli schemi della relazione visuale tra elementi decorativi preesistenti e opere d’arte contemporanea; immagini cortesemente fornite da OMA

garage-contemporary-art-museum-moscow-proof-exhibition-02

Vista della mostra “Proof”, 30 Settembre 2016 – 5 Febbraio 2017; foto Alexei Naroditsky © Museo Garage di Arte Contemporanea

Dato che le facciate dell’ edificio originario erano ormai distrutte, il primo elemento concepito da Koolhaas è stato un nuovo involucro, in gran parte realizzato con pannelli in policarbonato alveolare; materiale piuttosto inconsueto per un museo, benché non inedito in altri recenti progetti di edifici pubblici (ad esempio il Laban Centre a Londra di Herzog & de Meuron, e il Museo Nazionale di Arte di Seul dello stesso Koolhaas).

Oltre a costituire la pelle esterna dell’edificio, il sistema di facciata ospita anche l’impianto di ventilazione e le scale di sicurezza; inoltre, i suoi pannelli translucidi possono essere usati come schermi da retroproiezione, trasformando così l’intero involucro in un gigantesco apparato di comunicazione multimediale che trasferisce informazioni dall’interno del museo allo spazio urbano circostante.

Due sezioni della facciata possono essere sollevate in modo da permettere l’accesso del pubblico alla hall d’ingresso principale del museo Garage. La hall è uno spazio a doppia altezza, alto 10 metri, che può essere usato per esporre sculture ed installazioni di grandi dimensioni.

garage-contemporary-art-museum-moscow-oma-02

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-06

Foto fornite dal Museo Garage di Arte Contemporanea di Mosca

garage-contemporary-art-museum-moscow-oma-cross-section

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-model

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-17

Sezione trasversale sulla hall d’ingresso del museo e immagini del modello in scala; gentilmente fornite da OMA

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-15

Foto di Sergey Norin

Il museo è distribuito su tre piani.  Il piano terra ospita la hall d’ingresso, il bookshop, una mediateca,  ed una caffetteria mentre i piani superiori contengono spazi espositivi flessibili, sale per attività educative e di ricerca, un auditorium e una terrazza panoramica. Un centro didattico ed una biblioteca con 20.000 volumi sono poi ospitati in un edificio più piccolo posto nelle vicinanze.

Un particolare sistema di pareti mobili permette, in caso lo si desideri, di realizzare sale espositive estemporanee, facendo ruotare una serie di elementi divisori leggeri posizionati parallelamente al soffitto delle gallerie.

garage-contemporary-art-museum-moscow-axonometric-cutout

garage-contemporary-art-museum-moscow-ground-floor-plan

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-cutout-model

Schema funzionale dei vari piani, pianta di piano terra e modello interno del livello corrispondente all’auditorium (+1), gentilmente fornite da OMA

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-folding-walls

Schema del sistema delle pareti leggere a scomparsa, immagine di OMA

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-16

Foto di Sergey Norin

Collezione, mostre ed attività
Come accennato in precedenza, la mission del museo Garage è di promuovere la creazione e la divulgazione della creatività contemporanea e viene sviluppata attraverso tre canali principali: collezione permanente, eventi speciali ed attività didattiche.

La collezione permanente del museo è principalmente dedicata all’arte russa dagli anni Cinquanta ad oggi e comprende, oltre a video, fotografie e documenti storici, opere di molti dei principali artisti russi moderni e contemporanei, tra cui Leonid Talochkin, Igor Makarevich, Alexander Brener, Kirill Preobrazhenskiy, Gia Rigvava, Sekta Absolyutnoi, Lyubvi Group, Nikita Alexeev, Alexey Belyaev-Gintovt, Lyudmila Gorlova, Oleg Kulik, Georgy Litichevsky, Evgeniy Mitta, Boris Mikhailov, Igor Mukhin, the Mitki and Fenso groups, Andrei Monastyrsky, Irina Nakhova, Timur Novikov, Anatoly Osmolovsky, Viktor Pivovarov, Dmitri Prigov, Aidan Salakhova, Vadim Fishkin, Olga Chernysheva,  Ivan Chuikov, Alexei Shulgin, Nikita Alexeev, Yuri Albert, Larisa Rezun-Zvezdochetova, Viktor Pivovarov, Viktor Skersis e Medical Hermeneutics Inspection group.

garage-contemporary-art-museum-moscow-oma-interior-4

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-12

Viste degli interni al piano terreno; foto © Iwan Baan / OMA

garage-contemporary-art-museum-moscow-proof-exhibition-05

garage-contemporary-art-museum-moscow-proof-exhibition-01garage-contemporary-art-museum-moscow-proof-exhibition-06

garage-contemporary-art-museum-moscow-proof-exhibition-04

Le gallerie espositive al primo piano in occasione della mostra “Proof, Francisco Goya, Sergei Eisenstein e Robert Longo”; foto Alexei Naroditsky © Museo Garage di Arte Contemporanea

garage-contemporary-art-museum-moscow-nsk-exhibition

Vista degli spazi espositivi del museo durante la mostra “NSK, from Kapital to Capital”, 2016, © Museo Garage di Arte Contemporanea

Il programma di eventi speciali comprende mostre temporanee tematiche, retrospettive, proiezioni cinematografiche e commesse speciali, focalizzate sull’opera di artisti russi ed internazionali e sulle influenze reciproche e sulle influenze creative tra la Russia ed il resto del mondo.

Le attività didattiche del Garage includono laboratori per bambini e famiglie, letture, seminari, conferenze, visite guidate e programmi di formazione per insegnanti delle scuole e professionisti operanti nel campo delle arti e dell’architettura.

garage-contemporary-art-museum-moscow-rem-koolhaas-03

Foto sopra e immagine di copertina gentilmente fornite dal Museo Garage di Arte Contemporanea di Mosca.


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


Articoli su Rem Koolhaas – OMA / AMO

Rem Koolhaas – OMA / AMO

Rem Koolhaas – OMA / AMO


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474