MFA – Museum of Fine Arts – Boston

465 Huntington Avenue, Boston
Massachusetts, United States
Telefono: +1 617-267-9300
Sito web: http://www.mfa.org/
chiuso: aperto tutti i giorni, tranne 1 Gennaio, Patriots’ Day, 4 Luglio, Thanksgiving e 25 Dicembre
Tipologia: Arte, Arti decorative ed artigianato
Museum Fine Arts Boston MFA Foster estensione

Il Museum of Fine Arts di Boston, anche noto come MFA, è uno dei musei di arte più antichi ed importanti degli Stati Uniti, celebre in particolare per la sue collezioni di arte americana e di arte europea Rinascimentale e Barocca, e per quella dedicata all’ Impressionismo francese.

Storia e architettura

Il museo venne aperto al pubblico il 4 Luglio 1876 nella sede di Opley Square con una collezione di 5.600 opere. La collezione crebbe a tal punto nei decenni seguenti che, nel 1909, il museo si spostò in un nuovo e più grande edificio, disegnato in stile neoclassico dall’architetto Americano Guy Lowell.
In seguito, la sede del MFA venne ripetutamente ingrandita ed ammodernata: nel 1915 con la costruzione della Evans Wing e nel 1928 con l’Ala delle Arti Decorative, entrambe progettate da Lowell.
Nel 1970 la nuova George Robert White Wing venne completata su progetto di Hugh Stubbins. L’Ala Ovest, disegnata da I.M. Pei, fu inaugurata nel 1981.

Museum Fine Arts Boston MFA 03

Il Museum of Fine Arts di Boston in una cartolina degli anni ’20; fonte: Boston Public Library

Museum Fine Arts Boston MFA 01

MFA, la facciata sud su Huntington Avenue; foto: Yarian

Infine, la più importante espansione nella storia del museo è stata completata nel 2010 su progetto dello studio inglese Foster + Partners, guidato da Lord Norman Foster.
Il nuovo intervento ha compreso il restauro degli edifici di Lowell, una riprogettazione generale della circolazione interna del museo, un nuovo assetto per gli spazi verdi che circondano il complesso e la realizzazione di un insieme di nuovi spazi che comprende un centro informazioni, un’ala dedicata dall’Arte delle Americhe, un caffè e un padiglione per mostre temporanee.
Distribuita su quattro piani e comprendente 53 sale espositive, la Art of Americas Wing occupa la cosiddetta “crystal spine”, un impressionate spazio vetrato, alto 21 metri, posto al centro del complesso museale.

Museum Fine Arts Boston Foster partners 01

Museum of Fine Arts di Boston, uno schizzo del nuovo masterplan; fonte: Foster + Partners

Museum Fine Arts Boston elevation Foster partners 02

Museum Fine Arts Boston elevation Foster partners 03

Museum Fine Arts Boston MFA elevation 3

MFA Boston, facciate sud, est e nord; fonte: Foster + Partners

Museum Fine Arts Boston MFA 04

Vista esterna dell’estensione progettata da Foster; foto: Nigel Young / Foster + Partners

Museum Fine Arts Boston MFA 05

La “Crystal spine”; foto: Nigel Young / Foster + Partners

Collezioni

Formate da oltre 500.000 pezzi, fra belle arti ed arti decorative, le collezioni del Museum of Fine Arts di Boston abbracciano un periodo di di oltre 8.000 anni e sono suddivise in 11 sezioni.

Arte delle Americhe comprende opere realizzate a partire dall’epoca Precolombiana sino alla seconda metà del 20° secolo.
Arte Europea presenta migliaia di opere d’arte realizzate dal Medioevo sino al ‘900 e presenta, oltre ad arredi e oggetti di arte decorativa, dipinti e sculture di artisti come Duccio Da Buoninsegna, Donatello, Beato Angelico, Botticelli, Tiziano, Tintoretto, Canaletto, Rembrandt van Rijn, Peter Paul Rubens, Anthony Van Dyck, Diego Velázquez, Francisco de Zurbarán, El Greco, Francisco Goya, William Turner, Pierre-Auguste Renoir, Claude Monet, Paul Gauguin e Vincent van Gogh.
Arte Asiatica è composta da opere d’arte e arte decorativa provenienti da Giappone, Cina, Corea, Sudest asiatico e mondo Islamico.
Arte del Mondo Antico comprende migliaia di reperti risalenti ad Antico Egitto, Grecia, Impero Romano e dal Medio Oriente antico realizzati dal 6.500 avanti Cristo al 600 dopo Cristo.
La collezione di Arte Contemporanea presenta opere, tra gli altri, di Alex Katz, Anish Kapoor, Ellsworth Kelly, Glenn Ligon, Doris Salcedo, Andy Warhol e Takashi Murakami.

Il MFA possiede inoltre notevoli collezioni di Fotografia, Stampe e Disegni, Arte Africana e dell’Oceania, Strumenti musicali, Moda e Gioielleria.

Museum Fine Arts Boston MFA gallery interior 4

Museum Fine Arts Boston MFA gallery interior 3

MFA, viste degli spazi espositivi; foto: Nigel Young / Foster + Partners

Museum Fine Arts Boston MFA gallery interior 2

MFA, vista interna; foto: Ben Mason

Museum Fine Arts Boston MFA Korean gallery interior

La sala dedicata all’arte coreana nella sezione di Arte Asiatica; fotografia © Museum of Fine Arts, Boston

Attività e servizi al pubblico

Il Museum of Fine Arts offre un programma completo di mostre temporanee, corsi didattici, proiezioni cinematografiche, letture, spettacoli dal vivo e concerti, laboratori artistici ed eventi speciali. Il complesso del museo, accessibile ai disabili, comprende due auditorium, un giardino giapponese, tre negozi, un ristorante, due caffè ed una caffetteria automatica.


Galleria d’immagini

 

Museum Fine Arts Boston ground floor plan Foster partners

Museum Fine Arts Boston MFA section

Museum of Fine Arts Boston, pianta di piano terra e sezione trasversale; fonte immagini: Foster + Partners

 

Museum Fine Arts Boston MFA Foster expansion 3

Museum Fine Arts Boston MFA 06

Museum Fine Arts Boston MFA Foster expansion 2

Foto gentilmente fornite da Foster + Partners

Museum Fine Arts Boston MFA interior 01

La scala d’onore del MFA; foto: Bill Damon

Museum Fine Arts Boston MFA lobby

Museum Fine Arts Boston MFA Foster expansion 4

Immagini del caffé ospitato all’interno dello spazio chiamato  ‘jewel box’; foto: Jim Forest (sopra) e da Foster + partners (sotto)

Museum Fine Arts Boston MFA gallery interior 5

Vista di una delle sale della galleria di Arte Contemporanea; foto Nigel Young / Foster + Partners

Postman Joseph Roulin van Gogh MFA Boston

Vincent van Gogh, Il postino Joseph Roulin, 1888, olio su tela; fotografia © Museum of Fine Arts, Boston

Museum Fine Arts Boston MFA Japanese garden

Il giardino giapponese Tenshin-en all’interno del Museum of Fine Arts di Boston.
Foto © Museum of Fine Arts, Boston 

Immagine di copertina © Museum of Fine Arts, Boston


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2020 - ISSN: 2283-5474