Il primo progetto di BIG in Giappone è un incubatore urbano per la mobilità sostenibile

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-bird-eye-view

Il primo progetto di BIG-Bjarke Ingels in Giappone è un incubatore urbano dedicato alla mobilità sostenibile

BIG-Bjarke Ingels Group, con Toyota Motor Corporation, ha presentato ‘Toyota Woven City‘, (letteralmente città intrecciata), il primo incubatore urbano al mondo dedicato ad un modello sostenibile di mobilità.
Il progetto è concepito come una sorta di laboratorio per testare e far progredire la mobilità, la connettività e le infrastrutture alimentate a idrogeno.
Situato sul sito di una fabbrica dismessa nella città di Susono a Shizuoka, ai piedi del monte Fuji – “Toyota Woven City” ha come obiettivo di creare una nuova visione urbana che prevede più forme di mobilità, tra veicoli, mobilità leggera e persone, in un sistema che valorizza l’ ambiente naturale. La città utilizzerà l’energia solare e geotermica e la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno per perseguire l’idea di una città a emissioni zero, con un piano di avvio a partire dal 2021.

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-panoramic-view

BIG-Bjarke Ingels Group, ‘Wowen City’. Immagine di Squint Opera
In copertina, immagine di Bjarke Ingels Group

Woven City è una rete flessibile di strade pensate per diversi tipi di velocità e mobilità, per connessioni più sicure e adatte ai pedoni. La rete delle strade è divisa in tre tipologie, a partire dalla strada principale ottimizzata per veicoli autonomi più veloci con traffico logistico sottostante. La e-Palette Toyota, un veicolo pulito, senza conducente e multiuso, verrà utilizzata per servizi di trasporto e consegna condivisi, nonché per servire negozi al dettaglio, alimentari, cliniche mediche, hotel e aree di lavoro.
La promenade ricreativa sarà utilizzata dalla micro-mobilità, come biciclette, scooter e altri tipi di trasporto personale, offrendo ai residenti un percorso caratterizzato dalla vegetazione e da spazio libero. Il terzo tipo di strada è il parco lineare, un percorso dedicato espressamente ai pedoni, alla flora e alla fauna.

 

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-street-view-2

BIG-Bjarke Ingels Group, ‘Wowen City’. Immagini di Bjarke Ingels Group

I tre tipi di strade sono intrecciate a blocchi di 3×3 edifici, ciascuno dei quali inquadra un cortile accessibile tramite il lungomare o il parco lineare. Il tessuto urbano della griglia si espande e si contrae per adattarsi a una varietà di scale, programmi funzionali e aree all’aperto. In alcuni casi l’area di un cortile si espande alla scala di una grande piazza, in un altro si trasforma in un parco aperto a tutta la città. Nascosta alla vista, in una rete sotterranea, si trova l’infrastruttura della città, che include energia a idrogeno, filtrazione delle acque piovane e una rete dati chiamata “matternet”.

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-square

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-square-2

BIG-Bjarke Ingels Group, ‘Wowen City’. Immagini di Bjarke Ingels Group

Gli edifici della città faranno progredire la tecnlogia delle costruzioni in legno; combinando l’eredità dell’artigianato giapponese e il modulo tatami con la tecnologia di fabbricazione robotizzata, il patrimonio edilizio giapponese rimane un modello per la sostenibilità del futuro. Un mix di abitazioni, edifici per la vendita al dettaglio e per uffici – che sarà costruito principalmente in legno con pannelli fotovoltaici installati sui tetti – caratterizza ogni isolato.
Gli spazi di ricerca e sviluppo di Toyota ospitano laboratori di costruzione robotizzata e stampa 3D mentre gli uffici ospitano in modo flessibile postazioni di lavoro, sale e giardini interni.
Woven City è il primo progetto di BIG in Giappone e l’ultimo masterplan presentato, dopo ‘Oceanix City’, alle Nazioni Unite lo scorso anno.

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-apartment-building

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-apartment-interior-view

big-bjarke-ingels-wowen-city-Toyota-laboratory

BIG-Bjarke Ingels Group, ‘Wowen City’. Immagini di Bjarke Ingels Group

TOYOTA WOVEN CITY – DATI DEL PROGETTO
Toyota Woven City
Area: 175 acri / 708,200 m2
Luogo: Susono City, Shizuoka, Giappone
Cliente: Toyota Motor Corporation + Kaleidoscope Creative
Collaboratori: Squint Opera, Mobility in Chain, Atelier Ten

BIG – BJARKE INGELS GROUP
Partners-in-Charge: Bjarke Ingels, Leon Rost
Project Manager: Yu Inamoto
Project Leader: Giulia Frittoli
Team: Agla Egilsdottir, Alvaro Velosa, Brian Zhang, John Hein, Joseph Baisch, Mai Lee, Margherita Gistri, Nicolas Lapierre, Peter Sepassi, Raven Xu, Samantha Okolita, Shane Dalke, Thomas McMurtrie, Yi Lun Yang, Nasiq Kahn, Jeffrey Shumaker


link sponsorizzato


More about BIG – Bjarke Ingels Group

BIG – Bjarke Ingels Group

BIG – Bjarke Ingels Group


copyright Inexhibit 2020 - ISSN: 2283-5474