Presentato a Filadelfia il progetto di Herzog & de Meuron per Calder Gardens

Calder-gardens-Philadelphia-2-Herzog-et-de-Meuron-Inexhibit

Presentato a Filadelfia il progetto di Herzog & de Meuron per Calder Gardens

Il 7 settembre 2022 è stato presentato il progetto Calder Gardens, un nuovo spazio culturale ed espositivo che, a Filadelfia, sarà la sede delle opere di Alexander Calder, considerato uno dei più influenti artisti del 20°secolo. Il progetto della nuova sede espositiva è dello studio Herzog & de Meuron mentre il progetto del giardino è del paesaggista olandese Piet Oudolf.

Con gallerie illuminate dalla luce naturale e in dialogo costante con un ricco paesaggio di specie autoctone, Calder Gardens presenterà a rotazione una selezione di capolavori provenienti dalla Calder Foundation di New York. Installate sia in interno che all’esterno, le opere di Calder saranno in costante relazione con il paesaggio e con le atmosfere mutevoli delle stagioni; Calder Gardens fornirà al pubblico un luogo per la contemplazione delle opere d’arte nonché opportunità di apprendimento attraverso un programma di eventi pubblici.
Creato appositamente per la presentazione del lavoro di Calder, Calder Gardens sarà un luogo in cui paesaggio e architettura si fondono, in una progressione che sposterà i visitatori dal contesto cittadino quotidiano a un regno contemplativo che intende andare al di là della tradizionale esperienza museale.
Partendo dalla trafficata Parkway, nel centro della città, i visitatori si avvicineranno all’edificio lungo un sentiero che si snoda attraverso un paesaggio punteggiato da alberi, arrivando all’ingresso principale sulla facciata nord dell’edificio. Grandi finestre permetteranno alla luce di inondare gli interni di luce naturale e incornicieranno sia le geometrie mutevoli dell’opera di Calder sia le vedute di diversi piccoli giardini concepiti come gallerie all’aperto. Silenzioso ma teatrale, il design di Herzog & de Meuron è stato concepito per amplificare l’impatto delle opere d’arte offrendo ai visitatori molti punti di osservazione diversi.

L’apertura di Calder Gardens è prevista per il 2024.

Calder-gardens-Philadelphia--0-Herzog-et-de-Meuron-Inexhibit

Calder-gardens-Philadelphia-1-Herzog-et-de-Meuron-Inexhibit

Calder gardens-3-design-Herzog-et-de-Meuron-

Sopra e in copertina:Rendering del progetto per Calder Gardens, Filadelfia.
Immagini via Andrea Schwan Inc.

A proposito del progetto Calder Gardens
Calder Gardens – associazione senza scopo di lucro – è stata voluta da un gruppo di filantropi di Filadelfia che lavora in collaborazione con la Calder Foundation e in collaborazione con la città di Filadelfia e il Commonwealth della Pennsylvania. Calder Gardens sarà gestito dalla Barnes Foundation, una rinomata istituzione culturale ed educativa che fornirà supporto amministrativo, operativo e di programmazione educativa quando il nuovo sito verrà aperto al pubblico.
Il Calder Gardens Board ha annunciato la selezione di Herzog & de Meuron come Design Consultants nel 2020.
Presentato a settembre 2022 davanti alla Philadelphia Art Commission, il progetto dello studio con sede a Basilea è stato sviluppato negli ultimi due anni e mezzo attraverso un’intensa collaborazione con il consiglio dell’organizzazione, la Calder Foundation e, dal 2021, con il paesaggista Piet Oudolf.


Alexander Calder
Calder (nato nel 1898, Lawnton, Pennsylvania– morto nel 1976, New York City), la cui illustre carriera ha attraversato gran parte del ventesimo secolo, è uno degli artisti più acclamati del nostro tempo. Nato in una famiglia di artisti, Calder utilizzò il suo genio innovativo per cambiare profondamente il corso dell’arte moderna. Iniziò negli anni ’20 sviluppando un nuovo metodo di scultura piegando e torcendo il filo metallico con il quale “disegnava” figure tridimensionali nello spazio. È famoso per l’invenzione dei mobiles, i cui elementi sospesi e astratti si muovono e stanno in equilibrio in mutevole armonia. Dagli anni ’50 in poi, Calder si dedicò sempre più alla realizzazione di sculture all’aperto su larga scala e oggi, questi maestosi titani abbelliscono le piazze pubbliche delle città di tutto il mondo.

La Fondazione Calder
La Calder Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 1987 da Alexander SC Rower e dalla famiglia Calder, è dedicata alla raccolta, all’esposizione, alla conservazione e all’interpretazione dell’arte e degli archivi di Alexander Calder. Gli obiettivi della Fondazione includono promuovere la conoscenza pubblica e l’apprezzamento per le arti; condurre ricerche nella storia dell’arte e in materie correlate e presentarne i risultati al pubblico.

Ulteriori informazioni su Calder Gardens online su caldergardens.org


link sponsorizzato


Articoli su Herzog & de Meuron

Herzog & de Meuron

Herzog & de Meuron


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474