15° Biennale di Architettura di Venezia | Padiglione spagnolo

Luogo: Venice, Country: Italy
La Biennale di Venezia
15° Biennale di Architettura di Venezia
Padiglione della Spagna | Unfinished
commissari / curatori:
Iñaqui Carnicero e Carlos Quintáns
Testo: Federica Lusiardi, Inexhibit
Immagini: vedi le didascalie

Spanish-pavilion-Biennale-Venezia-Architettura-2016-Padiglione-Spagnolo-Inexhibit-04

Il padiglione della Spagna ai Giardini della Biennale.Foto © Inexhibit 2016

Unfinished | Il padiglione spagnolo alla 15° Biennale di Architettura di Venezia 

La Spagna partecipa alla 15° Biennale di Architettura di Venezia con la mostra Unfinished (non finito). Il progetto, curato da Iñaqui Carnicero e Carlos Quintáns, prende spunto dalle molte costruzioni incomplete e abbandonate che in Spagna sono eredità di una fase di grande espansione dell’edilizia che ha preceduto gli anni della crisi economica.
La mancanza di reale progettualità, di riflessione sul senso del costruire, e scelte basate unicamente sul ritorno economico immediato, hanno dato come esito un gran numero di edifici non finiti e inutilizzati, per la sopraggiunta crisi o perché sono venute a mancare le ragioni del profitto per le quali sono stati realizzati.

bie-spanish-pavilion-biennale-venezia-architettura-2016-padiglione-spagnolo-inexhibit-08


sponsored links

“Unfinished”. Il padiglione della Spagna alla Biennale di Architettura 2016.
Vista dell’allestimento. Foto Foto di Andrea Avezzù courtesy La biennale di Venezia.

Con Unfinished i curatori della mostra hanno dato forma ad una visione ottimistica e propositiva dell’architettura, scegliendo di mettere in luce progetti che da questo paesaggio di “ruderi contemporanei” hanno saputo trarre opportunità nuove, e una diversa condizione da cui ripartire. Si tratta in gran parte di realizzazioni recenti, innestate su edifici segnati dall’abbandono e dalla rinuncia, che sono stati riconvertiti per rispondere a necessità nuove e reali.

biennale-architettura-2016-spagna-curatori

sopra: Iñaqui Carnicero e Carlos Quintáns, curatori della mostra Unfinished.
Foto di Andrea Avezzù, courtesy of La Biennale di Venezia.

I temi del non finito, della progettualità in divenire e della trasformazione dell’architettura sono resi da un allestimento che corrisponde perfettamente al contenuto della mostra, realizzato con profilati metallici e con le immagini racchiuse in cornici di legno che costruiscono matrici incomplete.
Il padiglione della Spagna ha vinto il Leone d’Oro per la migliore partecipazione Nazionale.

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 08

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 05

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 07

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 06

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 02

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 03

Una delle sale del padiglione ospita una video-installazione con interviste a critici dell’architettura e docenti.Foto © Inexhibit 2016

Spanish pavilion Biennale Venezia Architettura 2016 Padiglione Spagnolo Inexhibit 01

“Unfinished”. Il padiglione della Spagna alla Biennale di Architettura 2016.
Viste dell’allestimento. Foto © Inexhibit 2016


Where is this? Find it through MYMUSEM search
Giardini della Biennale
Padiglione Centrale Giardini della Biennale Venezia

Insieme all’Arsenale, i Giardini di Castello sono la sede espositiva della Biennale di Venezia e ogni anno ospitano la Biennale d’Arte o di Architettura


Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale


More in Venezia

Venezia

Venezia


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474

Questo sito usa cookie propri e di terze parti. I cookie sono comunemente utilizzati per il funzionamento corretto del sito (cookie tecnici), per misurare le preferenze di navigazione degli utenti (cookie statistici) e per la pubblicità (cookie di profilazione). I nostri lettori hanno il diritto di non accettare cookie statistici e di profilazione. Ma, abilitando tutti i cookie, ci aiuterete ad offrirvi un’esperienza miglioreCookie policy