Milano | MaTeinItaly: narrare la matematica

Luogo: Milan, Nazione:Italy
Committente: Centro Matematita - Università degli Studi di Milano e Centro PRISTEM dell’Università Bocconi di Milano
Luogo: Triennale di Milano
Curatori: Renato Betti, Gilberto Bini, Maria Dedò, Simonetta Di Sieno e Angelo Guerraggio
Progettista: Arch. Lucio Giecillo - GLaS architettura - Viale dello Scalo San Lorenzo, 47 Roma
www.glasarchitettura.com
Testi e immagini gentilmente forniti da GLaS Architettura
Foto: Fabrizio Marchesi
Introduzione di Federica Lusiardi, Inexhibit

mateinitaly-glas-triennale-01-b

Raccontare la matematica: la mostra MaTeinItaly | GLaS Architettura

Introduzione di Federica Lusiardi, Inexhibit

Fra settembre e la fine di Novembre 2014 alla Triennale di Milano è stata allestita una mostra dal titolo MaTeinItaly. Il percorso espositivo è stato pensato per avvicinare il pubblico alla matematica, raccontata come la materia che risolve problemi reali attraverso modelli applicati agli ambiti più diversi: nella medicina, nella finanza, nella gestione del traffico aereo o ferroviario, nella soluzione di temi legati alla segretezza di varie operazioni, e nelle più sorprendenti acquisizioni tecnologiche: dal GPS alla stampante 3d, ai cellulari di ultimissima generazione.
L’allestimento è stato progettato dallo studio GLaS Architettura di Roma.

mateinitaly-glas-triennale-02-b

mateinitaly-glas-triennale-03-b

mateinitaly-glas-triennale-05-b

Presentazione del progetto a cura di GLaS Architettura

L’allestimento è pensato come un luogo di passaggio, un percorso iniziatico verso la conoscenza della matematica e dei matematici che hanno, con la loro produzione teorica, contribuito al progresso della matematica come disciplina dal forte connotato sociale.
Il tema allestitivo viene desunto dall’esigenza di creare un ambiente caratterizzato dal passaggio tra zone di luce e zone d’ombra, tra spazi immersivi e ambienti aperti. Gli elementi primari dell’allestimento sono i teli sospesi semi-trasparenti che consentono di integrare gli spazi, disciplinando il percorso fruitivo secondo esigenze percettive ed emotive inedite. Ne deriva un paesaggio composto di elementi spaziali (fisici ed immateriali) che mettono in tensione la tridimensionalità dello spazio giocando sulla sollecitazione dei sensi prodotta da una dinamica spaziale in continuo movimento.

mateinitaly-glas-triennale-07

mateinitaly-glas-triennale-06-b

mateinitaly-glas-triennale-08-b

mateinitaly-glas-triennale-04-b

Foto: Fabrizio Marchesi, gentilmente concesse da GLaS Architettura

Progettista: Arch. Lucio Giecillo – GLas Architetura
Hanno collaborato:
Camera Anebbia, Ibimel srl, Digital Video spa, Cristina Chiappini Studio, Arredart Studio S.R.L.


link sponsorizzato

Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica

Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica

Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica


Altro a Milano

Milano

Milano


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474