Il Padiglione della Danimarca alla Biennale di Architettura di Venezia 2021

Luogo: Venezia, Nazione:Italy

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 02s

Biennale di Venezia Architettura 2021, la “sala della cisterna” del Padiglione Danese; foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.

Con-nect-ed-ness, il Padiglione della Danimarca alla Biennale di Architettura di Venezia 2021

Alla 17a Mostra di Architettura de La Biennale di Venezia, la mostra del padiglione danese, intitolata Con-nect-ed-ness e progettata dallo studio Lundgaard & Tranberg, è una grande installazione percorribile, uno spazio attraversato dall’acqua (che rimanda inevitabilmente ad alcune opere di Olafur Eliasson) che ci invita a riflettere sulla centralità di questo elemento nella vita del pianeta e di tutti gli esseri che la popolano.

Le piantine che formano la parete esterna di “Con-nect-ed-ness” invitano ad entrare in un luogo accogliente, dove ci si può fermare a bere un tè per poi riprendere il cammino seguendo il rivolo che si ingrandisce per diventare poi un vero un vero e proprio bacino.

Quella che scorre attraversando gli ambienti del padiglione è l’acqua piovana raccolta dal tetto, che convogliata al suo interno viene infine fatta scorrere fuori, nella terra, per ricominciare un nuovo ciclo, ricordandoci che tutti facciamo parte di uno stesso circuito vitale nel quale l’acqua connette passato e presente.

Padiglione della Danimarca alla Biennale di Architettura di Venezia 2021
Commissario. Kent Martinussen, Danish Architecture Center
Curatore: Marianne Krogh

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 13s

L’esterno del Padiglione Danese è segnato da una grande scaffalatura in legno che ospita erbe aromatiche e piante edibili. Foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 08s

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 07s

Le erbe vengono raccolte e seccate per creare bouquet aromatici e infusi. Le piante sono irrigate con l’acqua piovana raccolta dal tetto del padiglione. Foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 03s

In questa sala, l’acqua piovana gocciola dal soffitto in un piccolo stagno artificiale. Foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 04s

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 10s

Attraversando la seconda stanza, un piccolo corso d’acqua scorre dalla “stanza della pioggia” verso la sala della cisterna. Foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 12s

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 06s

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 09s

Danish Pavilion, Venice Architecture Biennale 2021, Bianchini Inexhibit 14s

La sala più grande del padiglione ospita la riserva idrica; pensato come un luogo di socializzazione e incontro, questo spazio è attraversato da una serie di passerelle in legno e arredato con divani imbottiti di colore rosa. Dalla sala della cisterna, l’acqua scorre all’esterno per essere poi reimmessa nell’edificio attraverso un sistema di circolazione composto da serbatoi, pompe, filtri purificatori e da una rete di condutture e valvole. Foto © Riccardo Bianchini/Inexhibit.


link sponsorizzato

How will we live together? La 17°Biennale di Architettura di Venezia

How will we live together? La 17°Biennale di Architettura di Venezia

How will we live together? La 17°Biennale di Architettura di Venezia


Altro a Venezia

Venezia

Venezia


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474