Austria – Biennale di Architettura di Venezia 2016

Luogo: Venice, Country: Italy
La biennale di Venezia
Commissario: Elke Delugan-Meissl
Curatore: Liquid Frontiers (Sabine Dreher, Christian Muhr)
Progettisti: Caramel architects, EOOS, the next ENTERprise architects
Testo di Federica Lusiardi (Inexhibit)
Foto © Inexhibit, 2016

Austrian-pavilion-Venice-Architecture-Biennale-2016-Inexhibit-01

Biennale di Architettura di Venezia 2016
Padiglione dell’Austria | Places for people

Il padiglione austriaco della Biennale di Architettura di Venezia 2016 presenta al pubblico un progetto legato ad una delle questioni più calde e di più stretta attualità, ovvero la migrazione di massa verso l’Europa.
Se concordiamo sul fatto che che offrire un riparo, dare forma a luoghi vivibili e creare le basi per una positiva integrazione sociale sono da sempre fra i ruoli centrali della disciplina architettonica, comprendiamo il senso del progetto “places for people“.

Iniziata mesi fa, l’iniziativa ha coinvolto tre team di architetti e designer – Caramel architects, EOOS e the next ENTERprise architects – incaricati di sviluppare approcci creativi per migliorare le condizioni di vita delle persone che cercano rifugio in Austria; in particolare di trasformare tre luoghi di Vienna, molto diversi fra loro, in spazi in cui possano coesistere il bisogno di privacy e la necessità di socialità e comunicazione.
I progetti, già in parte implementati con la collaborazione della Caritas austriaca, offrono un esempio concreto e una risposta alle necessità più urgenti, ma allo stesso tempo aprono a una riflessione più ampia sul ruolo dell’architettura e sulla sua responsabilità sociale.

Austrian-pavilion-Venice-Architecture-Biennale-2016-Inexhibit-07


sponsored links

Il titolo, “Places for people”, fa riferimento a due architetti e designer austriaci operanti negli Stati Uniti nel secolo scorso: Bernard Rudofsky, che nel suo testo “Street for People” lanciava un’appassionato appello ad una urbanistica più umana, e Victor Papanek, che esortava ad un deciso cambio di paradigma: da un design basato sui materiali a un design basato sui comportamenti e sulle relazioni fra le persone.

Austrian-pavilion-Venice-Architecture-Biennale-2016-Inexhibit-02

Austrian-pavilion-Venice-Architecture-Biennale-2016-Inexhibit-03

austrian-pavilion-venice-architecture-biennale-2016-inexhibit-10

austrian-pavilion-venice-architecture-biennale-2016-inexhibit-06

austrian-pavilion-venice-architecture-biennale-2016-inexhibit-11

austrian-pavilion-venice-architecture-biennale-2016-inexhibit-08

Austrian-pavilion-Venice-Architecture-Biennale-2016-Inexhibit-05

Foto  © Inexhibit, 2016


Where is this? Find it through MYMUSEM search
Giardini della Biennale
Padiglione Centrale Giardini della Biennale Venezia

Insieme all’Arsenale, i Giardini di Castello sono la sede espositiva della Biennale di Venezia e ogni anno ospitano la Biennale d’Arte o di Architettura


Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale


More in Venezia

Venezia

Venezia


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474

Questo sito usa cookie propri e di terze parti. I cookie sono comunemente utilizzati per il funzionamento corretto del sito (cookie tecnici), per misurare le preferenze di navigazione degli utenti (cookie statistici) e per la pubblicità (cookie di profilazione). I nostri lettori hanno il diritto di non accettare cookie statistici e di profilazione. Ma, abilitando tutti i cookie, ci aiuterete ad offrirvi un’esperienza miglioreCookie policy