Francia del Sud, da Marsiglia al confine spagnolo

Mucem museum Marseille banner

Da Marsiglia al confine spagnolo, la Francia sudoccidentale ha molto da offrire all’appassionato d’arte ed al turista curioso. L’area si estende grossomodo da Marsiglia a Perpigan e ne fanno parte due regioni francesi – l’Occitanie a ovest e la parte occidentale della Provenza a est. La zona, un tempo luogo di insediamenti greci come l’antica città di Massalía che oggi conosciamo come Marsiglia, fu una delle provincie più ricche dell’Impero Romano, e molte tracce di quel glorioso passato sopravvivono ancora oggi nelle molte costruzioni Romane ancora visibili a Nîmes, Orange, Arles e così via.

Ma l’articolata storia di questa parte del Midi non si ferma all’antichità: dalla cultura Catalano-Provenzale nata nel Medioevo alla trasformazione di Avignone in sede papale, dalla Rivoluzione Francese con la sua Marsigliese all’essere scelta come casa da alcuni dei maggiori artisti del Diciannovesimo e Ventesimo secolo, questa parte della Francia del sud è stata, ed ancora è, una delle regioni culturalmente più interessanti d’Europa.

Il nostro consiglio: dopo le città più grandi, prendetevi il tempo di scoprire il territorio e le località meno note, come la cittadina di Ceret, che vi possono offrire un piacevole, rilassante e non convenzionale viaggio attraverso venti secoli di grande cultura.

In copertina: il museo Mucem a Marsiglia; © Lisa Ricciotti – Rudy Ricciotti – Roland Carta


i musei di Francia del Sud, da Marsiglia al confine spagnolo


link sponsorizzato

articoli di approfondimento su Francia del Sud, da Marsiglia al confine spagnolo


Il padiglione espositivo di Renzo Piano allo Château La Coste in Provenza

Il padiglione espositivo di Renzo Piano allo Château La Coste in Provenza

Il nuovo padiglione espositivo che Renzo Piano ha disegnato per Château La Coste, immerso nei vigneti della Provenza, è coperto da una grande tensostruttura ispirata alle vele marine

link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2024 - ISSN: 2283-5474