The Pool – l’Australia alla 15° Biennale di Architettura di Venezia

Luogo: Venezia, Country: Italy
La Biennale di Venezia
15° Biennale di Architettura di Venezia
"The Pool" Padiglione dell'Australia
Direttore creativo: Aileen Sage con Michelle Tabet
Testo di Riccardo Bianchini
Foto © Inexhibit, 2016

Australian-Pavilion-Venice-Biennale-2016-Inexhibit-02

Il Padiglione dell’Australia – il più recente dei Padiglioni dei Giardini – è stato realizzato solo deue anni fa su progetto di Denton Corker Marshall architects. Foto © Inexhibit, 2016

The Pool – La partecipazione dell’ Australia alla 15° Biennale di Architettura di Venezia

Ci sono luoghi che  possono sembrare marginali ma che incarnano e identificano i riti collettivi di una Nazione: per i Finlandesi  è la Sauna, per i britannici può essere il pub, per gli italiani un campo da calcio in periferia, per gli australiani è una piscina.

Grande o piccola, naturale o artificiale, alla moda o improvvisata, la piscina “ha la capacità unica di evocare il sacro e il profano, e rappresenta uno spazio democratico e sociale tipicamente australiano – un grande livellatore delle differenze.” (Aileen Sage)

Australia-Pavilion-Venice-Biennale-2016-The-Pool-Inexhibit-01


sponsored links

Australia-Pavilion-Venice-Biennale-2016-The-Pool-Inexhibit-02

“The Pool” installazione nel Padiglione dell’ Australia. Foto © Inexhibit, 2016

Ammettiamolo, qualcuno potrebbe pensare che costruire una piscina non è il modo più appropriato per rispondere al tema di questa biennale. In realtà l’approccio del curatore del padiglione australiano, Aileen Sege, è più complesso di quanto potrebbe sembrare e intende andare oltre un ragionamento auto-referenziale fra architetti, per investigare invece le relazioni fra i luoghi e le persone.

Infatti, attraverso una serie di storie narrate da sette leaders australiani in vari campi, fra cui scrittori, scienziati, artisti, sportivi e musicisti, l’installazione multisensoriale “the Pool” mette in scena, in modo semplice e diretto, qual’è il ruolo di questo tipo di strutture, semplicemente attraverso il comportamento di chi accede al padiglione “... un mezzo per consentire la sopravvivenza in un paesaggio inospitale, per rendere più amichevole il nostro ambiente, per offrire spazi che facilitano il contatto diretto con la natura, per creare spazi sociali democratici, ma anche spazi per la guarigione dalle divisioni razziali e culturali “. (Aileen Sage)

Australian-Pavilion-Venice-Biennale-Inexhibit-01

Australia-Pavilion-Venice-Biennale-2016-The-Pool-Inexhibit-03

Australia-Pavilion-Venice-Biennale-2016-The-Pool-Inexhibit-04

Vista esterna e viste interne del padiglione australiano con l’installazione “The Pool”.
Foto © Inexhibit, 2016


Where is this? Find it through MYMUSEM search
Giardini della Biennale
Padiglione Centrale Giardini della Biennale Venezia

Insieme all’Arsenale, i Giardini di Castello sono la sede espositiva della Biennale di Venezia e ogni anno ospitano la Biennale d’Arte o di Architettura


Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale

Biennale di Architettura di Venezia 2016 – Reporting from the Front – Indice generale


More in Venezia

Venezia

Venezia


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474

Questo sito usa cookie propri e di terze parti. I cookie sono comunemente utilizzati per il funzionamento corretto del sito (cookie tecnici), per misurare le preferenze di navigazione degli utenti (cookie statistici) e per la pubblicità (cookie di profilazione). I nostri lettori hanno il diritto di non accettare cookie statistici e di profilazione. Ma, abilitando tutti i cookie, ci aiuterete ad offrirvi un’esperienza miglioreCookie policy