Germania | 14° Biennale Architettura

Luogo: Venezia, Nazione:Italy
Bungalow | Padiglione della Germania
Commissari generali: Alex Lehnerer and Savvas Ciricadis
Enti sostenitori: Federal Ministry for the Environment, Nature Conservation, Building and Nuclear safety and ETH Zurich
Progetto architettonico: Carolin Lehnerer, Eugenio Squassabia, Benedikt Heesen
Testo di Federica Lusiardi, Inexhibit
Fotografie di Riccardo Bianchini, Inexhibit
Fotografie aggiuntive di Bruno Cordioli

biennale-germany-00

sopra: Foto di Bruno Cordioli

Bungalow
Padiglione tedesco

Il tema del Padiglione tedesco  è una riflessione sull’ architettura della rappresentazione, e sul rapporto fra identità nazionale ed espressione architettonica. La riflessione si sviluppa dalla lettura di due edifici, simbolici per la Germania, che hanno condiviso lo stesso destino, ovvero l’aver perso la propria identità di oggetto per diventare teatro di rappresentazioni.
L’uno è lo stesso padiglione tedesco, il cui attuale aspetto è frutto dalla ristrutturazione del 1938, l’altro è il meno noto Kanzlerbungalow, la residenza del primo ministro, realizzata nel 1964 nell’allora capitale Bonn.
Il bungalow, che dal 1999 ha perso la propria funzione e che per anni è stato percepito attraverso le immagini bidimensionali della stampa e della televisione, celato dalle recinzioni e dalla vegetazione, è stato ricostruito all’interno del padiglione della biennale, reso percorribile e dunque restituito alla sua natura di spazio.

biennale-germany-00

SONY DSC

SONY DSC

biennale-germany-foto

La foto del 1972 ritrae i segretari di stato delle due Germanie nel giardino che circonda il Kanzlerbungalov, visibile sullo sfondo.

Testo di Federica Lusiardi, Inexhibit. Foto di Inexhibit

 

 


link sponsorizzato

Altro a Venezia

Venezia

Venezia


copyright Inexhibit 2023 - ISSN: 2283-5474