A Ravenna nasce TECLA, la casa stampata in 3D con materiali locali

Luogo: Massa Lombarda, Nazione:Italy
Mario Cucinella Architects - Progetto architettonico
WASP - Engineering e realizzazione

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella 1

Il prototipo di TECLA nell’autunno 2020.

A Ravenna nasce TECLA, la casa stampata in 3D con materiali locali

Dalla collaborazione fra lo studio MCAMario Cucinella Architects e l’azienda di stampa 3D WASP sta nascendo TECLA, un prototipo di casa ecologica realizzata con la tecnologia di stampa 3D che, utilizzando materia prima locale, sta per essere completata a Massa Lombarda, vicino a Ravenna.

TECLA (l’acronimo sta per “Technology and Clay”), è un’ habitat costituito da due unità abitative interconnesse realizzate utilizzando più unità di stampa Crane WASP che operano contemporaneamente. Crane WASP è definito dal produttore come “un sistema di stampa 3D collaborativo in grado di stampare case, e può stampare usando diversi materiali – come quelli a base di terra, malta cementizia e geopolimeri – con una velocità massima di 300 mm lineari al secondo e un’area di stampa massima di 50 mq. per unità.
Secondo WASP, l’utilizzo della terra cruda come materiale da costruzione primario renderà più facile la realizzazione di abitazioni modulari a rifiuti zero, anche in luoghi verso i quali sarebbe difficile trasportare altri materiali da costruzione, come il cemento o l’acciaio; inoltre, la tecnologia e le attrezzature per la stampa 3D dell’azienda saranno disponibili attraverso un “Maker Economy Starter Kit” adatto all’autoproduzione.

Il design dell’habitat prevede la combinazione di due o più unità abitative la cui forma ricorda vagamente quella dello scheletro di un riccio di mare, e nel quale struttura, coibentazione e finiture coincidono. Le spesse pareti in terra cruda hanno infatti una struttura cava a più camere, che le rende allo stesso tempo relativamente leggere, resistenti e altamente isolanti.
Per costruire ogni unità sono necessarie circa 200 ore di stampa corrispondenti a 350 strati di argilla, ciascuno di 12 mm. di spessore.

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella 2

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella 6

Le  spesse pareti delle unità abitative TECLA sono formate da più camere.

Insieme a WASP puntiamo a sviluppare un prototipo innovativo stampato in 3D per un’ habitat che risponda alla sempre più urgente rivoluzione climatica e alle esigenze di cambiamento dettate dai bisogni della comunità. Abbiamo bisogno di un cambio di paradigma nel campo dell’architettura che si avvicini ai bisogni delle persone, trovando così una risposta per la “Terra” all’interno della “terra”. Una collaborazione che diventa l’unione tra l’architettura empatica e l’applicazione delle nuove tecnologie. Mario Cucinella.

Attulmente in costruzione, TECLA sarà completata nella primavera del 2021.

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella 3

Il prototipo di TECLA è realizzato da due unità WASP Crane che lavorano in parallelo.

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella 5

Secondo il produttore, la combinazione delle stampanti 3D di WASP con il “Maker Economy Starter Kit” consentirà alle comunità nelle aree rurali e/o remote del mondo di creare gruppi di unità abitative a basso costo in modo rapido e semplice.

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella rendering 2

Tecla 3D printed clay house WASP Mario Cucinella rendering 1

Due renderings degli interni delle unità abitative TECLA.

Immagini: courtesy of MCA Mario Cucinella Architects (https://www.mcarchitects.it/) e WASP (https://www.3dwasp.com/en/)


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474