Museo Ermitage, San Pietroburgo

Dvortsovaya Naberezhnaya, 34, Saint Petersburg
Northwestern Federal District, Russian Federation
Telefono: +7 (812) 710-90-79
Sito web: https://www.hermitagemuseum.org/
chiuso: tutti i lunedì, 1 Gennaio e 9 Maggio
Tipologia: Arte, Arti decorative ed artigianato
Palazzo d'Inverno Museo Ermitage San Pietroburgo

Spesso chiamato semplicemente Ermitage, il Museo di Stato Ermitage (In Russo: Государственный Эрмитаж) a San Pietroburgo è uno dei musei di arte ed arti applicate più grandi ed importanti al mondo.

Sopra: la facciata sud-est del Palazzo d’Inverno; foto: James Byrum


Storia ed architettura
La storia architettonica del museo Ermitage è intimamente legata a quella del Palazzo d’Inverno, la residenza imperiale degli Zar che, insieme ad altri cinque edifici, ospita il museo al giorno d’oggi.

L’incarico di progettare il palazzo venne affidato nel 1754 dall’Imperatrice Elisabetta di Russia all’architetto russo di origine italiana Bartolomeo Rastrelli con l’intento di creare una sontuosa residenza reale in stile Barocco sul sito di un palazzo più piccolo, affacciato sul fiume Neva, costruito da Pietro il Grande circa 40 anni prima.

Winter Palace Saint Petersburg etching watercolor 1753

Vista della Neva a San Pietroburgo con il Palazzo d’Inverno sulla destra, stampa acquarellata di Grigoriy Kachalov e Yefim Vinogradov da un disegno di Mikhail Makhaev, c, 1753, fonte: Wikimedia.

Winter Palace Hermitage Saint Petersburg 06

Vista del complesso dell’Ermitadalla Neva; foto: Rilaak

Dopo la morte di Elisabetta, la nuova Imperatrice Caterina II commissionò un sostanziale ampliamento del palazzo in forme Neoclassiche, insieme alla costruzione di una serie di nuovi edifici progettati da architetti Russi, Italiani e Francesi, tra cui Ivan Starov, Yuri Velten, Giacomo Quarenghi e Jean-Baptiste Vallin de la Mothe.

Terminato intorno al 1795, il nuovo complesso monumentale – che comprende, oltre al Palazzo d’Inverno, altri due palazzi ed un teatro – venne chiamato Ermitage (da un termine francese che significa grossomodo “eremo”).
Uno dei nuovi palazzi, il cosiddetto Grande Ermitage, era destinato a contenere le collezioni di arte dell’Imperatrice, composte principalmente da dipinti di maestri Fiamminghi, Olandesi ed Italiani). La collezione venne in seguito ingrandita ad includere anche sculture, disegni, gioielli, monete e medaglie.

Nel 1852, l’Imperatore Nicola I aprì la collezione al pubblico (seppur non a tutti, ma solo ad un numero selezionato di ospiti) creando in tal modo il primo museo di Stato in Russia. Nel 1917, dopo la Rivoluzione d’Ottobre, il museo e l’ex palazzo imperiale vennero infine aperti al grande pubblico.

Hermitage museum Saint Petersburg 01

La facciata sud-est del Palazzo d’Inverno oggi; foto: kuhnmi

Winter Palace Hermitage Saint Petersburg 07

La Sala delle Feste del Palazzo d’Inverno progettata dall’architetto Vasily Stasov; foto: Thibault Chappe.

Winter Palace Hermitage museum Saint Petersburg 09

Hermitage-museum-Saint-Petersburg-04

Winter Palace Hermitage museum Saint Petersburg 10

Viste degli interni del museo Ermitage; foto: Ron Kikuchi


Collezioni e principali opere in mostra
Il museo Ermitage conserva una collezione enciclopedica – che comprende arti visive, decorative ed applicate, reperti preistorici, antichità, monete, mobili, vestiti, armi ed armature – che copre un periodo di oltre 300.000 anni. Una selezione di oggetti della collezione è esposta in 38 sale espositive permanenti.

Il museo possiede una delle collezioni più vaste al mondo di pittura rinascimentale e barocca, che comprende opere di artisti del Rinascimento Italiano e del Manierismo (con capolavori, tra gli altri, di Simone Martini, Beato Angelico, Filippo Lippi, Giorgione, Sandro Botticelli, Pietro Perugino, Andrea del Sarto, Tiziano, Leonardo da Vinci, Jacopo Pontormo, Angelo Bronzino, Giulio Romano e Caravaggio), Fiamminghi (come Peter Paul Rubens ed Anthony van Dyck), del Secolo d’Oro Olandese (compresi Jan Steen, Gerard Terborch, Paulus Potter e Rembrandt van Rijn) e Spagnoli (tra cui El Greco, Jusepe de Ribera, Francisco de Zurbaran, Diego Velazquez, Bartolome Esteban Murillo e Francisco de Goya).

Altri importanti oggetti in mostra comprendono reperti archeologici dall’Antico Egitto, Mesopotamia, mondo Ellenistico, Italia Etrusca e Romana; una serie di sculture di Antonio Canova; bellissimi esempi di arte Giapponese; e numerosi pezzi di arte antica e medievale Russa e centro-asiatica.

La collezione di arte moderna, esposta all’interno dell’edificio del Palazzo dello Stato Maggiore di fronte al Palazzo d’Inverno, comprende capolavori di Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cézanne, Paul Gauguin, Vincent van Gogh, Auguste Rodin, Wassily Kandinsky, Pablo Picasso, Henri Matisse e Jacques Lipchitz, tra altri.

Attività e servizi per il pubblico
Il museo Ermitage ospita anche mostre temporanee, concerti, spettacoli teatrali, balletti ed attività didattiche. Il complesso museale comprende una biblioteca con oltre 800.000 volumi, una caffetteria, ed un book-shop.

Leonardo da Vinci Hermitage museum

Leonardo da Vinci, Madonna Benois, 1478-1482, olio su tavola; foto: yaili

Caravaggio Hermitage museum

Caravaggio (Michelangelo Merisi), Il Suonatore di Liuto, c. 1596, olio su tela; foto: Paula Funnell

Canova Hermitage museum

Antonio Canova, Amore e Psiche, 1794-1799; foto: Patty

Hermitage museum Saint Petersburg General Staff Building

Vista del Palazzo dello Stato Maggiore che accoglie la collezione di arte moderna del museo Ermitage; foto: Jonathan

Van Gogh Hermitage museum

Vincent van Gogh, Case con tetti di paglia, 1890, olio su tela; foto: Jaime Silva

Picasso Room, Hermitage Museum, Saint Petersburg

La sala dedicata a Pablo Picasso all’interno del Palazzo dello Stato Maggiore; foto: Gilbert Sopakuwa .

Matisse Hermitage museum 2

Museo Ermitage, la sala Matisse nel Palazzo dello Stato Maggiore; foto: Lorenzo Blangiardi


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4.50 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474