Museo Nazionale di Storia Naturale – Jardin des Plantes, Parigi

rue Geoffroy Saint-Hilaire, 36, Paris
Île-de-France, France
Email: valhuber@mnhn.fr
Telefono: +33 1 40 79 56 01
Sito web: https://www.mnhn.fr/
chiuso: Martedì, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre (giardini sempre aperti)
Tipologia: Storia naturale
Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes

Fondato durante la Rivoluzione francese il Musée National d’Histoire Naturelle – MNHN a Parigi è il museo di storia naturale più famoso in Francia e uno dei più grandi del mondo.
L’ MNHN è attualmente costituito da dodici siti diversi situati in tutta la Francia.
Il Jardin des Plantes è la sede originaria del museo, il suo quartier generale e il suo sito più affascinante e visitato.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes 2

Museo Nazionale di Storia Naturale, Jardin des Plantes, Parigi; la Grande Galleria dell’Evoluzione vista dall’Esplanade; foto Azahar.


Storia e complesso architettonico
Le origini del museo risalgono alla peima metà del Seicento, quando Re Luigi XIII creò un giardino di piante medicinali per scopi medici e scientifici; il giardino venne trasformato in un museo pubblico di storia naturale nel 1793, durante la Rivoluzione Francese.
Oltre ad essere un museo, l’istituzione è da sempre anche un centro di ricerca in cui hanno lavorato alcuni dei maggiori scienziati francesi, tra cui Georges-Louis Leclerc de Buffon, Georges Cuvier, Jean-Baptiste de Lamarck e Henri Becquerel.

Oltre a giardini, il Jardin des Plantes comprende anche una serie di edifici e strutture storiche, disposte intorno a un grande asse prospettico lungo 600 metri noto come Esplanade.
L’Hôtel de Magny, un edificio costruito tra il 1699 e il 1700 su progetto di Pierre Bullet e poi incorporato nel complesso del museo.
La “Gloriette de Buffon” è un piccolo padiglione aperto disegnato dall’architetto Edmé Verniquet tra il 1786 e il 1788; si tratta del più antico edificio realizzato completamente in ferro ancora esistente a Parigi.
La Rotonda dello zoo (1802-1812) è un padiglione progettato da Jacques Molinos.
La Galleria di Mineralogia e Geologia è un edificio neoclassico costruito tra il 1833 e il 1844 su disegno di Charles Rohault de Fleury.
La Galleria dei Rettili (1874) e la Galleria di Zoologia (1877-1889, oggi conosciuta come Grande Galleria dell’Evoluzione), un imponente edificio neo-rinascimentale dell’architetto Jules André.
La Galleria di Paleontologia e Anatomia Comparata (1892-1898) di Ferdinand Dutert.
La Galleria di Botanica è un edificio del 1935 progettato da François-Benjamin Chaussemiche.
Le Grandi Serre (1935-1937) dell’architetto René Berger, ristrutturate nel 2010 su progetto dello studio LAN.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes Grande GAlleria Evoluzione

La facciata est della Grande Galleria dell’Evoluzione, completata nel 1889; foto Mompl.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes

La facciata neoclassica della Galleria di Geologia (1833-1841); foto JR P.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes

Vista dall’alto del Jardin des Plantes con l’edificio dell’Anfiteatro (1797) a sinistra e l’Hôtel de Magny (1699-1700) sulla destra; foto Jean-Pierre Dalbéra.


Il Jardin des Plantes oggi
Attualmente, il MNHN comprende otto gallerie, serre, laboratori di ricerca, un ristorante, una caffetteria, cinque chioschi, due negozi, spazi didattici, un giardino botanico, un parco e uno zoo.
La Grande Galleria dell’Evoluzione ospita una mostra permanente di 6.000 metri quadri dedicata all’evoluzione della vita sulla Terra presentata attraverso oltre 7.000 reperti, lacuni dei quali davvero monumentali.
La Galleria di Paleontologia e Anatomia Comparata è una sala spettacolare che espone circa 650 scheletri, fossili e altri reperti di animali, compresi dinosauri, rettili, uccelli, pesci e mammiferi oggi estinti.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes Grande Galleria Evoluzione

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes Grande Galleria Evoluzione

La Grande Galleria dell’Evoluzione; foto di Panoramas, e di Matthew Kenwrick.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes Galleria Paleontologia

La Galleria di Paleontologia e Anatomia Comparata; foto Magali Nouguier.

La Galleria di Mineralogia e Geologia espone una collezione di 770.000 pezzi, tra minerali, rocce, gemme e meteoriti; è in particolare rinomata per la sua mostra di cristalli giganti.
Rinnovata nel 2012, la Galleria di Botanica è il più grande erbario al mondo, con oltre otto milioni di esemplari.
Idealmente collegate al Giardino Botanico, le quattro Serre accolgono alberi e flora di tre tipi di habitat: foreste tropicali, deserti e aree verdi della Nuova Caledonia, mentre la quarta è dedicata all’evoluzione delle piante.
Il Giardino Botanico, esteso su una superficie di 24 ettari, comprende un parco e vari giardini tematici, tra cui un roseto, un giardino alpino, un orto e un labirinto.
Infine, lo Zoo, fondato nel 1784, ospita circa 1.200 animali, apaprtenenti a 180 specie diverse..

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes minerale di calcite

Un minerale di calcite proveniente dalla Toscana ed esposto nella Galleria di Mineralogia e Geologia; foto Yann Caradec.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes serre

Vista esterna di una delle serre; foto Jeanne Menjoulet.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes zoo leopardo

Un esemplare di leopardo nello zoo del Jardin des Plantes a Parigi; foto Benoit Perrot.

Il museo offre anche uno spazio per i bambini, la Galerie des Enfants, e organizza numerosi eventi speciali e mostre temporanee, oltre a visite guidate, laboratori ed attività didattiche.

Museo di Storia Naturale di Parigi Jardin des Plantes pianta

Jardin des Plants, Parigi, planimetria generale; immagine gentilmente fornita da Muséum National de Histoire Naturelle.

In copertina: le serre del Jardin des Plantes in inverno; foto Pierre-Louis Ferrer.


Come giudicano questo museo i nostri lettori? (puoi votare anche tu)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 4.33 out of 5)
Loading...

link sponsorizzato


Altro a Parigi

Parigi

Parigi


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474