link sponsorizzato

“Swell”, la nuova installazione di We+, cattura il vento e la luce

By admin - 2018-12-19

Swell”, l’ultima installazione progettata dallo studio giapponese we+, è una magia che cattura il vento e la luce.

L’opera di we+ visualizza il movimento del vento e della luce attraverso nove teli formati da una maglia che incorpora oltre 300.000 piccoli specchi rettangolari.
I nove telai a cui sono fissati i teli sono stati installati nel cortile di Tokyo Midtown, un distretto urbano del centro della capitale in occasione del “Tokyo Midtown DESIGN TOUCH 2018”, che si è svolto tra il 19 ottobre e il 4 novembre 2018.

Posizionati con cura sul prato, i leggeri teli che formano l’installazione catturano le più piccole vibrazioni ambientali e le variazioni del vento e della luce, rendendo l’opera simile ad una creatura che respira e creando uno scenario onirico nel quale i movimenti delle vele si fondono con l’ambiente e con la presenza umana.

we+-Swell-stills-video

we+-Swell-1

we+-Swell-4

we+-Swell-night

Hokuto Ando & Toshiya Hayashi / we+ (Tokyo). we+ è uno studio di design contemporaneo fondato nel 2013 da Toshiya Hayashi e Hokuto Ando. Toshiya si è laureato alla Hitotsubashi University di Tokyo e Hokuto si è laureato alla Central Saint Martins di Londra.
Lo studio applica il proprio approccio sperimentale a prodotti, installazioni e grafica, combinando materiali e tecnologie non convenzionali .
Le opere di We+ sono rappresentate dalla Galleria S. Bensimon di Parigi e dallo Spazio Rossana Orlandi di Milano.

Foto: courtesy  we+  www.weplus.jp


link sponsorizzato




copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474