Roma | lo studio “orizzontale” vince YAP MAXXI 2014

Una parete alta 8 metri e 1/2, un teatro itinerante, una macchina per abitare lo spazio pubblico che accompagnerà i visitatori del MAXXI da giugno per tutto il periodo estivo.Tutto questo è 8 ½ , l’installazione progettata dallo studio romano “orizzontale”, vincitore di YAP MAXXI 2014, il programma che promuove e supporta la giovane architettura – in questo caso è la 4° edizione italiana – organizzata dal MAXXI in collaborazione con MoMA/MoMA PS1 di New York, Constructo di Santiago in Cile, Istanbul Modern (Turchia) e per la prima volta il MMCA, National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul, Corea del Sud.

“ Young Architects Program è rivolto ai giovani progettisti ai quali il MAXXI offre l’opportunità di concepire e realizzare uno spazio temporaneo nella piazza del museo” dice Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI. “Si tratta di una delle migliori risposte alla missione del MAXXI, una piattaforma interattiva per la creatività contemporanea, un crogiolo di idee e un laboratorio di nuovi talenti. E’ grazie a progetti come questi che il dialogo con  istituzioni come il MoMA, Costructo, Istanbul Modern e da quest’anno MMCA a Seoul, permette di nutrire e sostenere il talento italiano nel mondo.”

YAP MAXXI 2014 02

L’installazione  8 ½ aprirà il 26 giugno alle 20,00 con una serata di musica. Questo evento inaugurale segna anche l’avvio del programma estivo PLAY with YAP: architettura, cinema, design, moda ed eventi musicali, tutti a ingresso libero e tutti centrati sul dialogo fra cultura e intrattenimento.

YAP MAXXI 2014 03

L’installazione  8 ½ è una riflessione sul paesaggio che trasforma lo spazio pubblico da un fondale per incontri privati ​​e singoli momenti in una cornice per eventi pubblici e rappresentazioni collettive. L’impianto è composto da due elementi complementari. Il primo è una parete di legno attraversabile alta otto metri e mezzo che rappresenta una “soglia” che riorganizza lo spazio aperto del museo. La parete è completamente rivestita su un lato con sfere di plastica riciclate da contenitori di birra organici. Le sfere diventano luci mentre una passerella permette ai visitatori e agli artisti di accedere al livello superiore. Il secondo elemento è costituito dalla piattaforma/ palcoscenico e dall’arena coperta. L’arena è sia un teatro destinato ad eventi pubblici e spettacoli che una piazza, un dispositivo architettonico per l’utilizzo quotidiano dello spazio pubblico. Progettato specificamente per Piazza Alighiero Boetti, 8 ½ è  in grado di essere facilmente smontato e trasportato ed adattato a nuovi siti con flessibilità e intelligenza. I materiali e le tecniche di costruzione sono semplici ed economici.

orizzontale (Jacopo Ammendola, Giuseppe Grant, Juan Lopez Cano – Cardeña, Margherita Manfra, Nasrin Mohiti Asli, Roberto Pantaleoni, Stefano Ragazzo) è un collettivo di architettura che si occupa di ricerca ed opera nell’ambito del recupero di materiali da costruzione.

YAP MAXXI 2014 04 YAP MAXXI 2014 05

LA MOSTRA
La mostra YAP MAXXI 2014 presenta i modelli degli altri quattro progetti preselezionati per l’ edizione italiana (BE YA! di B22, PICNICTOPIA di architetture PKMN & ciclostile architettura, Aladino di INOUT architettura e Buona Novella di Matilde Cassani) e permette ai visitatori di vedere in anteprima la costruzione dell’installazione vincitrice, 8 ½ dello studio Orizzontale.
La mostra presenta anche l’intero Young Architects Program 2014 attraverso le immagini dei vincitori e dei progetti preselezionati dal MoMA / MoMA PS1, MMCA e Costructo, accompagnate dalle dichiarazioni dei rispettivi organizzatori e curatori, offrendo ai visitatori la possibilità di confrontare i diversi approcci alla tema dai quattro angoli del globo.
Istanbul Modern organizza YAP su base biennale e così quest’anno non è rappresentata tra i progetti in mostra.

Immagini by orizzontale, Courtesy of MAXXI.


link sponsorizzato

You may also be interested in...

Altro a Roma

Roma

Roma


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474