Londra | design: la modernità del legno compensato in una mostra al V&A

Patkau-Architects-Ice-skating-shelters-Winnipeg-2012-Victoria-and-albert-museum

Dal 15 luglio 2017, il V&A Museum di Londra presenta la storia delle applicazioni nel design e in architettura del legno compensato attraverso la mostra Plywood: Material of the Modern World.

in copertina: Patkau Architects, rifugi per pattinatori, Winnipeg, 2012 © Patkau Architects

Leggero, resistente, versatile, economico, il compensato è il materiale “inaspettato” alla base di una lunga ed eclettica serie di oggetti innovativi. Proprio per la sua facilità d’uso, i bassi costi e la lavorabilità che non necessita di macchinari costosi è, nella storia del design, il materiale da sempre utilizzato per sperimentare nuove forme. Gli Eames lo utilizzarono per realizzare tutori per i soldati feriti durante la seconda guerra mondiale, Alvar Aalto, già negli anni ’30 lo impiegò per le innovative sedie dalle forme morbide irrealizzabili a quell’epoca in altro modo, nei paesi scandinavi è legato indissolubilmente alla produzione di sedute monoscocca che hanno fatto la storia del design internazionale.

Dal velivolo più veloce della seconda guerra mondiale – il de Havilland Mosquito – alla WikiHouse, progetto open source per progettare e costruire piccole abitazioni, oltre 120 oggetti realizzati in compensato saranno riuniti in mostra per indagare un materiale, spesso trascurato, che ha contribuito a definire l’ambiente moderno.

Workman-carrying-a-complete-Deperdussin-monocoque-fuselage-1912-Victoria-and-Albert-museum

Operaio trasporta una fusoliera monoscocca completa nella fabbrica Deperdussin, Parigi ,1912 ca © Musée de l’Air et de l’Espace.

Singer-Sewing-machine-plywood-box-1888-Victoria-and-Albert-Museum-London

Macchina da cucire Singer con contenitore in compensato,1888 © Victoria and Albert Museum, Londra.

L’avvento della produzione di massa nel 19° secolo ha visto l’adattabilità e il potenziale del compensato pienamente sfruttati. Venne usato per costruire tutto: un tunnel per ospitare una ferrovia sperimentale nel 1867 a New York, sistemi costruttivi per abitazioni, cappelliere, arredi, tavole da surf e skateboard, il compensato è stato scelto da architetti e ingegneri,  e ogni generazione trova modi innovativi per modellarlo, stamparlo, tagliarlo e curvarlo.
Plywood: Material of the Modern World esplora la storia e l’impatto di questo materiale dal 1850 ai nosti giorni. La mostra include anche interessanti ricerche e nuovi oggetti che non sono mai stati esposti in una mostra.

Drawing-of-Alvar-Aalto-Finnish-Pavilion-at-the-New-York-Worlds-Fair-1939-40-Victoria-and-Albert-museum

 Alvar Aalto, Disegno del Padiglione Finlandese per la fiera mondiale di New York,1939-40 © Alvar Aalto Museum.

DCM-chair-Charles-and-Ray-Eames-1947-Victoria-and-Albert-Museum-London

Charles e Ray Eames, DCM chair, 1947 © Eames Office, LLC

Edie-Stool-birch-plywood-David-and-Joni-Steiner-2013-Photograph-Rory-Gardi-Victoria-and-Albert-museum

sgabello “Edie” in compensato di betulla, progetto di David e Joni Steiner per Open Desk, Londra, 2013. Foto © Rory Gardi

Plywood: Material of the Modern World
Victoria & Albert Museum
Cromwell Road – Londra
15 luglio / 12 Novembre 2017

Immagini: courtesy of Victoria and Albert Museum – https://www.vam.ac.uk/


link sponsorizzato


Architettura e Design in Legno

Architettura e Design in Legno

Architettura e Design in Legno


More in Londra

Londra

Londra


copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474