Le più sorprendenti opere finaliste del Loewe Craft Prize 2022

Marianne Huotari-Loewe-craft-prize-2022-finalists-detail

Le più sorprendenti opere finaliste del Loewe Craft Prize 2022

Se siete incuriositi dalle possibilità di controllo e di elaborazione della materia, e affascinati dall’abilità artigianale non potete fare altro che apprezzare alcune delle opere che Inexhibit ha selezionato fra i 30 finalisti del prestigioso Loewe Craft Prize, che annualmente premia l’eccellenza dei maestri artigiani di tutto il mondo.

Loewe Foundation ha infatti annunciato i finalisti dell’annuale Loewe Craft Prize,
il prestigioso premio che ogni anno celebra la novità, l’eccellenza e il merito artistico nel campo dell‘alto artigianato contemporaneo.
Per l’ edizione 2022, le opere candidate sono state oltre 3100, provenienti da 116 paesi e regioni del mondo. Fra le più interessanti e curiose opere selezionate troviamo un cesto realizzato intrecciando crine di cavallo, una panca in carta, un opera tessile creata cucendo insieme centinaia di cerniere.
Il vincitore assoluto del premio sarà annunciato il 30 giugno a Seoul; in seguito sarà allestita una mostra di tutte le opere selezionate al Seoul Museum of Craft Art che aprirà il 1 luglio.

Annika Jarring-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Annika Jarring uha utilizzato un’audace tecnica di lavorazione del vetro che ha sviluppato appositamente per creare questo pezzo. Prendendo ispirazione dalle tute funerarie in giada della dinastia Han, 392 piccoli tasselli rettangolari di vetro trasparente sono stati legati insieme utilizzando fasce di silicone nero.


AwarΓÇÜ (Sylvia E. and Jerome P.)Loewe-craft-prize-2022-finalists

Awaré ha dato forma a un recipiente di legno intagliato e lo ha avvolto con sottili fili di seta. I fili sono stati fissati al legno con un ferro caldo e spazzolati con inchiostro per creare una texture che rimanda agli strati della terra nei diversi periodi geologici.


Blast Studio-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Il lavoro di Blast Studio mette al centro la questione della sostenibilità e del riutilizzo dei materiali usa e getta. L’albero artificiale che hanno realizzato è stato stampato in 3D utilizzando la polpa di tazze di caffè da asporto usate.


 

Dahye Jeong-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Dahye jeong. Delicato ma resistente, questo cesto è intrecciato usando il sottile crine di cavallo. La lavorazione riprende una tecnica della dinastia Joseon coreana, tradizionalmente utilizzata per la produzione di cappelli.


 

 

ÂmagoSculpture-DomingosTotora-Loewe-CraftPrize-2022-finalists

Domingos Tótora. Questa scultura esprime l’ impegno per la sostenibilità profondamente radicata nella comunità di Tótora in Brasile. Richiamando la tradizione locale della costruzione di case usando fango e acqua, il vaso è stato realizzato mescolando cartone riciclato con acqua per creare una polpa che viene poi essiccata al sole


EL-Loewe-craft-prize-2022-finalists-Landscape of Memory

EL-Loewe-craft-prize-2022-finalists-Landscape of Memory-detail

Eleanor Lakelin. Realizzato scavando il legno della sequoia britannica, il vaso è stato poi sottoposto a sabbiatura per rivelare le differenze fra il legno invernale, più denso e scuro, e le aree formate dal legno estivo più chiaro.


Julia-Obermaier-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Julia Obermaier. A differenza dei gioielli convenzionali in cui la pietra si abbina ai metalli preziosi, che ne costituiscono la struttura, questo pezzo nasce dalla stratificazione di sottili strisce di pietre preziose unite tra loro con resina colorata.


Junsu Kim-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Junsu Kim-Loewe-craft-prize-2022-finalists-detail

Junsu Kim. Minuscole strisce di pelle grezza sono state arrotolate a mano libera per costruire un vaso tattile dalla forma semplice ed elegante creato senza l’uso di uno stampo. La variazione di larghezza delle strisce crea una superficie stratificata e sfumata.


Lu Bin-Loewe-craft-prize-2022-finalists-detail

Lu Bin. Finemente realizzata, quest’opera comprende 18 singoli pezzi creati utilizzando la tradizionale tecnica Yixing. L’opera mostra sia il piacere che la padronanza della tecnica ceramica.


 

Marianne Huotari-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Facendo riferimento ai tradizionali arazzi finlandesi ryijy, Marianne Huotari ha aggiornato la forma d’arte utilizzando la ceramica al posto della lana. Ogni minuscolo frammento di argilla è stato formato a mano, smaltato e cotto per poi essere cucito su una base di metallo. (immagine sopra e in copertina)


Pao Hui Kao-Loewe-Craft-Prize-2022-finalists

Pao Hui Kao-Loewe-Craft-prize-2022-finalists-detail

Pao Hui Kao. Questa panca ha spinto la fragile carta di riso alle sue possibilità estreme.
Utilizzando la lacca urushi -tradizionalmente utilizzata nella lavorazione del legno giapponese – la carta è stata arrotolata e poi trattata.


 

Peter T McCarthy-Loewe-craft-prize-2022-finalists

Peter T. McCarthy. Centinaia di cerniere lampo sono state cucite insieme e poi unite a formare un grande tessuto che riprende il motivo tipico del tradizionale tessuto Kenté o Kita realizzato dai popoli Akan nell’Africa occidentale. Queste chiusure lampo facevano parte di una donazione di materiali scartati e il lavoro ci parla di tradizioni locali morenti sulla scia della globalizzazione.


Soyun Jung-Loewe-craft-prize-2022-detail

Soyun Jung. Questa grande opera tessile è stata creata con un monofilamento che è stato accuratamente cucito su fogli di tessuti idrosolubili. Jung ha stratificato il filo per creare i contorni di un paesaggio e poi ha immerso il tessuto nell’acqua, lasciando solo il disegno creato dal monofilamento.

Loewe Foundation Craft Prize 2022
Il vincitore del premio sarà annunciato il 30 giugno a Seoul; la mostra di tutte le opere selezionate sarà aperta al Seoul Museum of Craft Art dal 1 luglio.

Immagini: courtesy of Loewe Foundation – craftprize.loewe.com

 


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474