Concluso l’ampliamento della Kunsthaus di Zurigo

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-exhibition-room-1

L’ampliamento della Kunsthaus di Zurigo progettato da David Chipperfield Architects è finalmente concluso

L’idea dell’ampliamento museale, nata nel 2001, ha preso forma con un concorso di architettura bandito nel 2007 attraverso il quale è stato scelto il progetto di David Chipperfield Architects. Dopo anni di ritardi dovuti a ricorsi è stato possibile avviare i lavori nell’agosto 2015.
(Inexhibit ha già parlato diffusamente del progetto che potete vedere qui)

copertina: Kunsthaus Zürich, il nuovo edificio di Chipperfield, galleria delle collezioni

La sede storica del Kunsthaus e il nuovo edificio di Chipperfield, che sono collegati da un passaggio sotterraneo di 70 metri, formano ad oggi il più grande museo d’arte della Svizzera.
L’edificio presenta un volume compatto e classico nelle proporzioni e la composizione della facciata principale, rivestita in calcare massiccio del Giura, rimanda alla sede storica del Kunsthaus e agli edifici circostanti.
La superficie espositiva aumenta di 5000 m2 e nel Kunsthaus ampliato gli spazi per il pubblico sono più che raddoppiati. La hall centrale a libero accesso e gli atelier polifunzionali offrono spazio per l’interazione fra arte e pubblico stimolando la partecipazione dei visitatori. Inoltre, grazie al negozio del museo e al caffè, alla grande sala per le cerimonie e al giardino dell’arte – tutti spazi accessibili anche al di fuori degli orari di apertura del museo – il Kunsthaus si apre verso la città.
Elemento integrante del progetto è un’opera di Pipilotti Rist, che ha concepito un’installazione di luci e video dal nome «Tastende Lichter», che coinvolge l’intera Heimplatz. Al centro si erge un’asta, disegnata dall’artista, che nelle ore serali dei mesi autunnali e invernali proietterà superfici cromatiche sul suolo e sugli edifici circostanti.

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-external-view-at-night

Kunsthaus Zürich: estensione di David Chipperfield  e proiezione ‘Tactile Lights’ di Pipilotti Rist

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-external-view-1

Kunsthaus Zürich: vista di Heimplatz con il nuovo edificio di David Chipperfield

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-external-view-detail

Kunsthaus Zürich: ingresso principale dell’ edificio di David Chipperfield

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-entrance-hall

Kunsthaus Zürich, estensione di David Chipperfield, atrio centrale.

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-exhibition-room

Kunsthaus Zürich, estensione David Chipperfield, galleria per le mostre temporanee

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-exhibition-rooms

Kunsthaus Zürich, estensione David Chipperfield, gallerie delle collezioni

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-museum-shop

Kunsthaus Zürich, il negozio del museo con gli arredi in legno di quercia

Kunsthaus-Zurich-Chipperfield-cafè

Kunsthaus Zürich, edificio di Chipperfield, interno del nuovo caffè


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474