I territori ‘non urbani’ esplorati da Rem Koolhaas e AMO in una mostra al Guggenheim di New York

Guggenheim-Laurian-Ghinitoiu-courtesy-AMO 3

I territori ‘non urbani’ esplorati da Rem Koolhaas e AMO in una mostra al Guggenheim di New York

Fino a febbraio 2021 il Museo Solomon R. Guggenheim di New York ospita la mostra ‘Countryside, The Future‘, organizzata in collaborazione con Rem Koolhaas e Samir Bantal, direttore di AMO, il think tank dell’Office for Metropolitan Architecture.

in copertina: ‘Countryside, The Future’. Laurian Ghinitoiu courtesy AMO

Le premesse e il perché questa mostra
Nel giugno del 2014 le Nazioni Unite hanno pubblicato il documento ‘World Urbanization Prospects‘. Il rapporto, dal quale emerge che la metà dell’umanità vive nelle città e nelle aree urbanizzate, ha indirizzato tutte le energie verso la gestione di questo fenomeno, considerato come “una delle sfide più importanti del ventunesimo secolo“.
Questo rapporto ha di fatto creato un focus sull’urbanizzazione sostenibile, ignorando l’altra metà della popolazione mondiale che vive in territori rurali, trascurando quindi non solo le loro sfide ma anche modalità di sviluppo, coltivazione e produzione innovative.
La mostra al Guggenheim si pone l’obiettivo di riportare l’attenzione sui territori rurali attraverso contenuti che sono stati elaborati da un ampio gruppo di curatori, con una vasta gamma di competenze e in rappresentanza di diversi Paesi e culture.
La mostra ‘Countryside, The Future’ contesta dunque la tesi che l’urbanizzazione sempre crescente sia un fenomeno inevitabile, ed esplora le trasformazioni e la ricchezza dei territori rurali, anche i più remoti e selvaggi.
Una delle tesi centrali della mostra è che gli attuali modelli di vita urbana hanno trasformato la campagna attraverso l’organizzazione e l’automazione con un impatto senza precedenti; archiviazione dei dati, centri logistici, ingegneria genetica, intelligenza artificiale, automazione robotica, innovazione economica, migrazione dei lavoratori e privatizzazione dei terreni sono in realtà processi sperimentati più attivamente in campagna rispetto alla città. L’impatto del riscaldamento globale su specifiche aree del pianeta è alla base di gran parte della mostra: in Siberia ad esempio lo scongelamento del permafrost sta trasformando drasticamente il paesaggio e rilasciando quantità crescenti di metano con conseguenze potenzialmente catastrofiche.
Rem Koolhaas ha ffermato: “Negli ultimi dieci anni ho notato che mentre molte delle nostre energie erano concentrate sulle aree urbane del pianeta, la campagna è cambiata radicalmente sotto l’ influenza del riscaldamento globale, dell’ economia di mercato, delle società tecnologiche americane, delle iniziative africane ed europee, della politica cinese e di altre forze. Questa storia è in gran parte taciuta o non adeguatamente raccontata ed è particolarmente significativa
affinché AMO la presenti in uno dei più grandi musei del mondo, in una delle città più dense del mondo “.

Cosa c’è in mostra
Il percorso della mostra affronta domande sullo sviluppo e sul ruolo della campagna
nel tempo: cosa è stata storicamente la campagna, quali sono state le politiche nel corso del Novecento, qual è la condizione attuale e cosa deve essere fatto nell’immediato futuro.
Le trasformazioni della campagna si dispiegano lungo i sei livelli della rotonda, in ognuno dei quali viene affrontato un tema. Progettato da AMO / Koolhaas e dalla graphic designer Irma Boom in collaborazione con lo staff del Guggenheim il mix di immagini, film, materiali d’archivio, grafica, oggetti, testi e opere d’arte presenta una serie di casi di studio narrati da più voci e da punti di vista differenti.

Countryside, The Future
Solomon R. Guggenheim Museum – Rotunda
1071 Fifth Ave, New York, NY
20 febbraio, 2020 / 14 febbraio 2021

Countryside, The Future – immagini dalla mostra
Images courtesy of Salomon R. Guggenheim Museum

Countryside, The Future

Guggenheim-NY-Countryside-The-Future-exh-ph-16

Guggenheim-NY-Countryside-The-Future-exh-ph-21

Guggenheim-NY-Countryside-The-Future-exh_ph-29

sopra:  Countryside, The Future, viste dell’allestimento
foto di David Heald, © Solomon R. Guggenheim Foundation

Guggenheim-Laurian-Ghinitoiu courtesy AMO 4

Guggenheim-Laurian-Ghinitoiu courtesy AMO 16

Laurian Ghinitoiu courtesy AMO 12

Laurian Ghinitoiu courtesy AMO 14

Laurian Ghinitoiu courtesy AMO 15

Laurian Ghinitoiu courtesy AMO 17

Guggenheim-Laurian Ghinitoiu courtesy AMO 21

sopra: Countryside, The Future. Laurian Ghinitoiu courtesy AMO

 


link sponsorizzato


Articoli su Rem Koolhaas – OMA / AMO

Rem Koolhaas – OMA / AMO

Rem Koolhaas – OMA / AMO


Altro a New York City

New York City

New York City


copyright Inexhibit 2020 - ISSN: 2283-5474