I musei nel mondo reagiscono alla chiusura forzata offendo visite virtuali (e non solo)

Vatican Museums virtual tour Sistine Chapel

I musei nel mondo reagiscono alla chiusura forzata offendo visite virtuali e producendo nuovi contenuti

Una delle conseguenze della pandemia causata dal COVID-19 è stata la chiusura di quasi tutte le sedi di musei, gallerie e in generale degli spazi della cultura nel mondo, inclusi cinema, teatri, club e sale da concerto. Le conseguenze a lungo termine di questo stop prolungato non sono state ancora quantificate con precisione ma saranno pesanti in termini economici e sociali.
Di certo questa drammatica esperienza cambierà il modo di fruizione di questi spazi per molto tempo e le strategie con cui le istituzioni culturali stanno affrontando l’emergenza sono un primo forzato esperimento di ciò che potrebbe succedere in futuro. Vediamo In che modo i principali musei del mondo stanno affrontando l’attuale situazione, quali modalità stanno sviluppando per gli scenari futuri, quali di loro hanno consentito modi alternativi di fruire delle loro collezioni che non richiedano la presenza fisica dei visitatori.
Accanto alle visite virtuali, alcune prestigiose istituzioni culturali stanno anche producendo contenuti nuovi: fra questi citiamo ad esempio, in Italia, La Triennale di Milano con il suo “Decameron: storie in streaming“, colloqui e interviste con scrittori, registi, attori, architetti e designers trasmesse ogni giorno fino al 30 di aprile, alle 17:00, sul canale Instagram della Triennale, e il MAXXI di Roma, che con #iorestoacasa con il MAXXI, attraverso i suoi canali social ha programmato un viaggio tra le opere più iconiche della collezione e il racconto di 10 anni del MAXXI attraverso le voci dei suoi protagonisti e delle immagini delle mostre più belle.

Copertina: immagine tratta dalla visits virtuale della Cappella Sistina offerta dal sito web dei musei vaticani.

Google Arts & Culture
Il progetto Arts & Culture di Google al momento offre visite virtuali di circa 500 musei nel mondo, inclusi il MoMA, il Metropolitan Museum of Art, il Solomon Guggenheim Museum a New York, il Rijksmuseum di Amsterdam, la National Gallery e il British Museum di Londra, il Musée D’Orsay e la Reggia di Versailles a Parigi, gli Uffizi di Firenze, molti musei di Venezia, fra cui Il Museo di Storia Naturale e il Palazzo Ducale, solo per citarne alcuni.

Con alcune eccezioni, le visite del Google Art Project hanno un’eccellente qualità dell’immagine e dei dettagli ma non forniscono molte informazioni sui contenuti e gli oggetti in mostra.
Un punto dolente è che, a causa della standardizzazione dell’approccio culturale e della tecnologia utilizzata, i musei presenti su Google Art Project sembrano tutti molto simili e, alla fine, è un po ‘come visitare un singolo “super museo” virtuale piuttosto che luoghi diversi ciascuno con il suo carattere distintivo.
https://artsandculture.google.com/partner

Google Arts & Culture partners page

La pagina del sito web Google Arts & Culture da cui accedere a oltre 500 musei internazionali


Musei Vaticani
Il quinto museo più visitato al mondo, sede di celebri capolavori come gli affreschi della Cappella Sistina, i Musei Vaticani offrono un tour virtuale attraverso il quale è possibile visitare 7 diverse gallerie. La visita può anche essere effettuata in modalità 3D stereoscopica se si dispone di un auricolare adeguato; tuttavia, l’esperienza in generale fornisce informazioni molto limitate sulle opere d’arte nelle gallerie.
La visita virtuale dei Musei Vaticani è disponibile qui:
http://www.museivaticani.va/content/museivaticani/en/collezioni/musei/tour-virtuali-elenco.1.html

Vatican Museums virtual tour page 2

La pagina da cui partire per il tour virtuale dei Musei Vaticani.


MoMA – The Museum of Modern Art (New York City, USA)
Insieme alla visita virtuale di Google Art Project, il MoMA ha consentito la visualizzazione virtuale delle sue mostre speciali, principalmente attraverso video, file audio e immagini fisse.
https://www.moma.org/magazine/articles/267

MoMA virtual visits page

L’approccio del MoMA ai tour virtuali è più ricco rispetto a quello di altri importanti musei, infatti il suo sito web offre una serie di visite virtuali alle mostre includendo video e contenuti curatoriali speciali.


The Louvre (Parigi, Francia)
Il museo del Louvre offre tour virtuali online gratuiti di 3 delle sue gallerie, tra cui quella dedicata alle antichità egizie e una di una mostra speciale. Per visualizzare i tour virtuali delle gallerie è necessario Adobe Flash, quindi controllate se il vostro browser lo supporta. https://www.louvre.fr/en/visites-en-ligne

Louvre Museum Paris virtual tours page 2

L’interfaccia virtuale del Museo del Louvre di Parigi.


Centro Pompidou (Parigi, Francia)
Fra i molti contenuti disponibili on-line, il sito web del Centro Pompidou di Parigi offre “Masterpieces”, galleria dei capolavori scelti fra le 120.000 opere disponibili e un interessante tour chiamato Pompidou Vip (Very Important Pieces) che presenta al pubblico le opere degli artisti più iconici del XX e del XXI secolo. Attraverso questa passeggiata fra le collezioni presenti ai piani 4 e 5 del Museo, il Pompidou offre al pubblico un’esperienza immersiva che presenta la ricerca formale e l’estetica alla base dell’arte moderna e contemporanea.
https://www.centrepompidou.fr/en/Collections/Masterpieces

pompidou-plan-musee-parcours-pompidouvip-2

Centro Pompidou, la bella mappa del tour sui capolavori del XX e XXI secolo


Victoria & Albert Museum (Londra, Gran Bretagna)
Dalle antiche ceramiche cinesi agli abiti da sera di Alexander McQueen, il Victoria & Albert Museum di Londra offre un viaggio online attraverso gallerie di oggetti, abiti, accessori, pezzi di alto artigianato, libri, mobili , tappezzerie e tessuti che spaziano attraverso 5000 anni di creatività umana.
https://www.vam.ac.uk/collections?type=featured

V&A-London-on-line

Estratto dell’interfaccia della sezione “from the Collection” del Victoria & Albert di Londra


Museo Thyssen-Bornemisza (Madrid, Spagna)
Il sito web del Museo Thyssen-Bornemisza comprende un’ampia sezione VR con tour virtuali della sua collezione permanente e mostre speciali, comprese quelle passate.
https://www.museothyssen.org/en/thyssenmultimedia/virtual-tours

Thyssen Bornemisza Museum Madrid vistual visit page

La pagina per il tour virtuale del Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid.

Nel complesso i tour virtuali e i contenuti offerti dalla maggior parte dei musei sono visivamente interessanti, tuttavia questa lunga serrata offre l’occasione per riflettere sugli spazi di manovra e sulle possibilità di sviluppo degli strumenti digitali. C’è molto spazio per la creazione di contenuti più originali e per fornire ai visitatori migliori informazioni sui contenuti esposti.
Continueremo ad aggiornare questa pagina.


link sponsorizzato


Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica

Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica

Tecnologie di comunicazione digitale nella cultura e nella didattica


copyright Inexhibit 2020 - ISSN: 2283-5474