Firenze | “Bill Viola. Rinascimento Elettronico”, la mostra a Palazzo Strozzi

Bill-Viola-Palazzo-Strozzi-the-Deluge-6.1

Dopo il recente successo della mostra “Ai Weiwei. Libero”, la  Fondazione Palazzo Strozzi  di Firenze, dal 10 marzo al 23 luglio 2017, ospita la mostra “Bill Viola. Rinascimento Elettronico.

copertina: Bill Viola, The Deluge (Going Forth By Day) Il diluvio (Uscire al giorno) 2002, 36’. Pannello 3 dei 5 di “Going Forth By Day” (Uscire al giorno), 2002. Installazione video-audio Video a colori ad alta definizione proiettato su una parete in una stanza buia; audio stereofonico e subwoofer. cm 370 x 488. Courtesy Bill Viola Studio.

 

La mostra celebra Bill Viola, maestro indiscusso della video arte, nato a New York nel 1951.
Internazionalmente riconosciuto come uno dei più importanti artisti contemporanei, Viola esporrà video installazioni, ambienti sonori e performances che ripercorrono la sua lunga carriera. Opere che, in questa occasione, saranno in diretta relazione con l’architettura di Palazzo Strozzi.

Bill-Viola-Palazzo Strozzi-portrait-in-front-of Pontormo

Bill Viola con la Visitazione del Pontormo, nello studio di restauro di Daniele Rossi, Firenze, 2013. Fotografia Kira Perov. 

Curata da Arturo Galansino, direttore di Palazzo Strozzi, e da Kira Perov, direttore esecutivo di Bill Viola Studio, la mostra la mostra ripercorre una carriera segnata dalla combinazione di ricerca tecnologica e di riflessione estetica, dai primi esperimenti con il video degli anni Settanta fino alle grandi installazioni del primo decennio degli anni 2000, che hanno attirato l’attenzione del pubblico con forti esperienze sensoriali.

Grazie alla relazione creata con il contesto del palazzo, la mostra alimenta un dialogo straordinario tra il classico e il contemporaneo, ulteriormente amplificato dalla giustapposizione delle opere di Viola con alcuni capolavori del Rinascimento, fonte di ispirazione per l’artista americano.

Bill-Viola-Palazzo Strozzi-Emergence-5.1

Bill Viola, Emergence (Emersione) 2002, 11’40”. Retroproiezione video a colori ad alta definizione su schermo montato a parete in una stanza buia. Interpreti: Weba Garretson, John Hay, Sarah Steben. cm 213 x 213. Courtesy Bill Viola Studio. 

L’allestimento di una mostra d’arte di Bill Viola a Palazzo Strozzi, in un percorso unitario attraverso il Piano Nobile e la Strozzina, significa anche celebrare il rapporto speciale che l’artista ha sempre avuto con la città di Firenze.
In questa città Viola ha sviluppato la sua carriera come video-artista dal 1974 al 1976, quando era direttore tecnico di art / tapes / 22, un centro per la produzione e la documentazione del video fondato e gestito da Maria Gloria Conti Bicocchi .

Bill-Viola-Palazzo Strozzi-Earth-Air-Martyrs

Bill-Viola-Palazzo Strozzi-Fire-Water-Martyrs

Bill Viola. The Martyrs (Earth, Air, Fire, Water) (I martiri, Terra, Aria, Fuoco, Acqua) 2014, 7’10”. Video a colori ad alta definizione su schermi al plasma installati a parete in verticale Produttore esecutivo: Kira Perov. cm 107,6 x 62,1 x 6,8 ciascuno. Air Martyr (Martire dell’aria) Interprete: Sarah Steben; Earth Martyr (Martire della terra) Interprete: Norman Scott ; Fire Martyr (Martire del fuoco) Interprete: Darrow Igus ; Water Martyr (Martire dell’acqua) Interprete: John Hay. Courtesy Bill Viola Studio.

Attraverso importanti collaborazioni con musei e luoghi del territorio, Palazzo Strozzi estende l’esperienza della mostra anche in altre sedi, a Firenze e in Toscana, dove saranno esposte opere dell’artista esaltando così il suo rapporto con la storia e l’arte toscana: Galleria degli Uffizi,  Museo di Santa Maria Novella a Firenze e  Museo della Collegiata di Sant’Andrea a Empoli.

Bill Viola. Rinascimento Elettronico
Palazzo Strozzi, Firenze
10 Marzo / 23 Luglio 2017
http://www.palazzostrozzi.org

Immagini, courtesy of Palazzo Strozzi


link sponsorizzato


Altro a Firenze

Firenze

Firenze


copyright Inexhibit 2022 - ISSN: 2283-5474