Biennale di Architettura di Venezia 2018 | Padiglione della Turchia

Alla 16a Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, il Padiglione della Turchia presenta “Vardiya“, mostra curata da Kerem Piker e coordinata dalla Fondazione per la cultura e le arti di Istanbul (İKSV).

copertina: vista assonometrica del padiglione della Turchia

Allestito presso la Sale d’Armi all’ Arsenale, e concepito in risposta al tema “Freespace“, il padiglione è pensato come un luogo temporaneo in termini di spazio e di tempo e si pone come una piattaforma partecipativa per workshop e incontri. Il programma curatoriale di Piker prevede di accogliere 122 studenti di architettura da tutto il mondo, oltre ad accademici, professionisti e visitatori, invitando così una pluralità di voci a partecipare a un processo continuo di apprendimento e produzione durante le venticinque settimane della Biennale.

Il curatore del padiglione “Vardiya” ha lanciato un bando aperto, chiedendo contributi video che potessero rispondere alle domande: perché esiste la biennale? Cosa fa la biennale? Per chi esiste la biennale? Alla sollecitazione del curatore hanno risposto 452 studenti provenienti da 29 paesi diversi e da 70 città: dagli Stati Uniti alla Cina, dall’India al Costa Rica.
Di questi candidati, 122 studenti di architettura saranno invitati a visitare il Padiglione della Turchia, in turni settimanali, come produttori attivi del contenuto espositivo in continua evoluzione.

biennale-architecture-venice-pavilion-of-turkey-vardiya-key-questions

Padiglione della Turchia. Le domande chiave: perché esiste la biennale? Cosa fa la biennale? Per chi esiste la biennale?

biennale-architecture-venice-pavilion-of-turkey-vardiya-press-conference

Conferenza stampa di presentazione del padiglione della Turchia.

Il programma inizierà con installazioni video attraverso le quali gli studenti partecipanti mettono in discussione lo scopo e il ruolo della biennale, e continueranno con 12 workshop coordinati da professionisti e da gruppi di studenti invitati e con 50 incontri e 6 lezioni che saranno tenute da relatori scelti da un elenco di architetti internazionali.

biennale-architecture-venice-2018-pavilion-of-turkey-curator-Kerem

Kerem Piker, curatore del padiglione della Turchia alla 16° Biennale di Architettura di Venezia.

Kerem Piker è nato ad Ankara nel 1978. Ha conseguito la laurea nel 2001 presso la Istanbul Technical University e la laurea magistrale in architettura nel 2004 presso la TU di Delft.
Nel 2010 è stato eletto “The Best 40 Architects Under The Age Of 40 in Europe” dal Chicago Athenaeum: Museum of Architecture and Design.

Immagini: courtesy of IKSV, Istanbul


link sponsorizzato


Biennale di Architettura di Venezia 2018 | FREESPACE: tema, mostre ed eventi

Biennale di Architettura di Venezia 2018 | FREESPACE: tema, mostre ed eventi

Biennale di Architettura di Venezia 2018 | FREESPACE: tema, mostre ed eventi


Altro a Venezia

Venezia

Venezia


copyright Inexhibit 2023 - ISSN: 2283-5474