link sponsorizzato

Artigianato contemporaneo: alcuni dei 30 finalisti del Loewe Craft Prize 2020

loewe-craft-prize-2020-finalists-Yang-Gao-2

Artigianato contemporaneo: alcuni dei 30 finalisti del Loewe Craft Prize 2020

Inexhibit pubblica alcune delle opere (a nostro avviso) più intriganti scelte tra le 30 finaliste dell’annuale ‘Loewe Craft Prize”. Di recente infatti, la giuria ha selezionato i finalisti per l’edizione 2020 del prestigioso premio, e il vincitore assoluto sarà annunciato il 19 maggio. L’annuncio sarà seguito da una mostra di tutte le opere che sarà allestita dal prossimo maggio al Musée des Arts Décoratifs di Parigi .
I finalisti, provenienti da 18 paesi diversi, comprendono sia artisti emergenti che artigiani già noti e riconosciuti, leader nei rispettivi campi. I finalisti di quest’anno sono stati scelti tra un totale di 2.920 proposte .

L’obiettivo del Loewe Craft Prize è diffondere e sostenere il lavoro degli artigiani di talento, condividendo le loro creazioni. La Fondazione Loewe mira a sostenere l’artigianato artistico e a riconoscere i principali artigiani di tutto il mondo. L’opera vincitrice deve reinterpretare la tradizione per renderla attuale evidenziando il costante e prezioso contributo alla cultura del nostro tempo. Il premio per l’opera vincente è di cinquantamila euro.

loewe-craft-prize-2020-Andrianomearisoa-1

Loewe-craft-prize-2020-Andrianomearisoa-2

sopra: Joël Andrianomearisoa, (Madagascar), ‘The Labyrinth of Passions’
Materiali: Silk paper (carta di seta)
Scultura realizzata con strisce di carta di seta nera.

loewe-craft-prize-2020-finalists-kieok-kim

loewe-craft-prize-2020-finalists-kieok-kim-2

sopra: Kyeok Kim (Corea del Sud), ‘Second Surface’
Materiali: filo di rama e foglia d’oro
Grande opera scultorea realizzata con filo di rame lavorato all’uncinetto.

loewe-craft-prize-2020-finalists-Sungho-Cho-0

loewe-craft-prize-2020-finalists-Sungho-Cho-1

sopra: Sungho Cho, (Corea del Sud), ‘Transition of Traces’
Materiali: Argento 925
Serie di vasi. Sottili fogli d’argento sono fusi in uno stampo rivestito di cera d’api e saldati insieme.

loewe-craft-prize-2020-finalists-Sakiyama-1

loewe-craft-prize-2020-finalists-Sakiyama-2

sopra: Takayuki Sakiyama, (Giappone), ‘Chōtō: Listening to the Waves’
Materials: gres
La superficie morbidamente increspata di questo vaso in gres rimanda al flusso e riflusso delle onde dell’oceano.

loewe-craft-prize-2020-finalists-Tobias-Mohl-1

loewe-craft-prize-2020-finalists-Tobias-Mohl-2

sopra: Tobias Møhl (Danimarca), ‘Black Twill Collection’
Materiali: Vetro e fibre di legno
Con questa serie di vasi, Møhl unisce il design scandinavo contemporaneo alla tecnica del vetro soffiato veneziano del XVII secolo.

loewe-craft-prize-2020-finalists-Yang-Gao-1

sopra e in copertina: Yang Gao, (cina), ‘Dandelion’
Materiali: Bamboo
Questo mobile è realizzato interamente con le estremità degli steli di bambù, stratificati meticolosamente per creare una forma simile a quella del tarassaco.


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2020 - ISSN: 2283-5474