Biennale Arte Venezia 2015 | Francia – Austria – Olanda

Luogo: Venice, Country: Italy
La Biennale di Venezia
Testo di Federica Lusiardi, Inexhibit
All photos © Inexhibit, 2015, tutti i diritti riservati

Venezia | La Biennale 56a Mostra Internazionale d’Arte – PARTE 2
Giardini di Castello: padiglioni di Francia – Austria – Olanda
di Federica Lusiardi, Inexhibit


Padiglione della Francia
Céleste Boursier-Mougenot | rêvolutions
curatore: Emma Lavigne

Subito non ti accorgi che l’albero immerso nella luce bianca del Padiglione si muove. Solo stando seduti negli spazi ai lati della sala centrale, e osservando attentamente il maestoso Pino Silvestre, si ha la percezione della sua “danza”. Facendo interagire l’elemento naturale e la tecnologia, Céleste Boursier-Mougenot, artista e musicista, ha creato un’installazione, (che è anche una coreografia) ispirata al gusto per le “cose meravigliose” dei giardini manieristi. L’albero si sposta nello spazio in funzione del proprio metabolismo, delle variazioni nel flusso della linfa e delle condizione di luce ed ombra.

Boursier-Mougenot-France-Biennale-2015-Inexhibit-01

Boursier-Mougenot-France-Biennale-2015-Inexhibit-02


sponsored links

Boursier-Mougenot-France-Biennale-2015-Inexhibit-03


Padiglione dell’ Austria
Heimo Zobering
curatore: Yimaz Dziewior

Heimo Zobering ha lavorato sull’architettura sospesa fra storicismo e modernità del Padiglione austriaco. Attraverso l’inserimento di un “monolite” nero appeso sotto il soffitto, e di un nuovo piano di pavimento che allinea tutti i livelli, ha celato gli elementi architettonici classici, unificando interno ed esterno, creando un luogo in cui riflettere sulla presenza umana nello spazio.

Heimo-Zobering-Austria-Biennale-2015-Inexhibit-01

Heimo-Zobering-Austria-Biennale-2015-Inexhibit-02

Heimo-Zobering-Austria-Biennale-2015-Inexhibit-03


Padiglione dell’ Olanda
Herman de Vries | to be all ways to be
curatori: Cees de Boer e Colin Huizing

Ci sono boccioli di rosa, erbe di palude, pigmenti ricavati dalle terre: il padiglione disegnato da Rietveld è invaso dalla rappresentazione della natura di Herman de Vries: accanto a lavori recenti  sono esposte opere concepite appositamente per la città di Venezia, che è stata analizzata dall’artista come un habitat, un ecosistema da esplorare.

Herman-de-Vries-Netherlands-Biennale-2015-Inexhibit-02

Herman-de-Vries-Netherlands-Biennale-2015-Inexhibit-03

Al centro della sala :herman de vries, rosa damascena, 1984-present.

Herman-de-Vries-Netherlands-Biennale-2015-Inexhibit-01

Foto © Inexhibit, 2015, tutti i diritti riservati.


Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice

Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice

Biennale d’Arte di Venezia 2015 – All the World’s Future – Indice


More in Venezia

Venezia

Venezia


link sponsorizzato


copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474

Questo sito usa cookie propri e di terze parti. I cookie sono comunemente utilizzati per il funzionamento corretto del sito (cookie tecnici), per misurare le preferenze di navigazione degli utenti (cookie statistici) e per la pubblicità (cookie di profilazione). I nostri lettori hanno il diritto di non accettare cookie statistici e di profilazione. Ma, abilitando tutti i cookie, ci aiuterete ad offrirvi un’esperienza miglioreCookie policy