New York | Una collezione di idee al MoMA

Luogo: New York, Nazione:United States
Sede: the Museum of Modern Art - New York
Museum Of Modern Art, New York
15 Febbraio, 2014 / 28 Febbraio, 2015
Architecture and Design Galleries
Curatori: Paola Antonelli e Kate Carmody
Testi di Riccardo Bianchini, Inexhibit
Immagine concesse da Museum Of Modern Art - http://www.moma.org/
Per i crediti fotografici vedi le didascalie

moma collection ideas exhibition 01

Un’immagine della mostra ” A Collection of Ideas” allestita al MoMA di NYC dal 15 Febbraio 2014 al 28 febbraio 2015. © 2014 The Museum of Modern Art, New York. Foto Jonathan Muzikar.

Mostra “A Collection of Ideas” al MoMA di New York

Se davvero il design è più della produzione in serie di “utili sculture” e invece rende tangibile la capacità di dare risposte ai bisogni dell’uomo – come testimonia il lavoro di molti protagonisti del design moderno , da Walter Gropius ad Achille Castiglioni – allora dobbiamo chiederci come tali bisogni stiano cambiando e quale sarà l’impatto che ciò avrà sui nostri comportamenti quotidiani.
Questa domanda implica anche il distinguere tra “moderno” e “contemporaneo”, termini quasi sinonimi nel corso della prima metà del ventesimo secolo ma il cui significato è divenuto sempre più divergente.
Sono queste le questioni di base che hanno guidato Paola Antonelli, responsabile del Dipartimento di Architettura e Design del MoMA e la sua assistente Kate Carmody, nell’immaginare la mostra “A Collection of Ideas”, in corso al MoMA sino a febbraio 2015.

moma collection ideas exhibition 10

moma collection ideas exhibition 05

moma collection ideas exhibition 03

Sopra e al centro: Massoud Hassani, Mine Kafon wind-powered deminer, 2011, bamboo e plastica biodegradabile. Dono del Contemporary Arts Council del Museum of Modern Art. Foto di Rene van der Hulst.
Sotto:Vista della mostra © 2014 The Museum of Modern Art, ew York.Foto Jonathan Muzikar.

Partendo dalla considerazione che la collezione di Design del MoMA “non è tanto un catalogo di oggetti, quanto una collezione di idee rappresentate da oggetti”, i curatori hanno lavorato pensando a quali categorie potessero appartenere tali idee, e quali siano i concetti che possono meglio  rappresentare l’innovazione funzionale e formale nel design contemporaneo.

Interazione uomo-computer, sostenibilità, violenza, prototipazione digitale, accessibilità per i disabili, tecnologia genetica, sono le categorie concettuali ma anche i temi concreti che hanno stimolato i progetti e gli oggetti presentati in mostra.

moma collection ideas exhibition 02

moma collection ideas exhibition 08

Sopra: una vista della mostra © 2014 The Museum of Modern Art, New York. Foto Jonathan Muzikar. Sotto a sinistra: Tomohiro Nishikado , Taito Corporation, Space Invaders, 1978. Published by Taito Corporation (Japan, est. 1953). Dono di Taito Corporation, 2013. Image © 1978 Taito Corporation. Sotto a destra: Tim Ferguson-Sauder , Brian Glenney e Sara Hendren, Accessible Icon Project, 2009-11. Dono dei designers, 2013. Image © 2014 Accessible Icon Project.

Dalla macchina sminatrice eolica di  Massoud Hassanis agli amplificatori percettivi di Susana Soares, dal videogioco Pac-Man di  Toru Iwatani al vaso di Tomáš Libertíny costruito dalle api, dalla celebre icona segnaposto di Google Maps, disegnata da Jens Rasmussen, sino alla zuppiera sintetizzata tramite la luce solare da Markus Kaiser, la mostra presenta le più svariate linee innovative nel campo del design e lancia uno sguardo a come le nostre menti ed i nostri comportamenti, ancor più degli oggetti che usiamo, sono destinati a cambiare in futuro.

moma collection ideas exhibition 07

moma collection ideas exhibition 06

moma collection ideas exhibition 04

Viste della mostra. © 2014 The Museum of Modern Art, New York. Foto Jonathan Muzikar


link sponsorizzato

Altro a New York City

New York City

New York City


copyright Inexhibit 2021 - ISSN: 2283-5474