link sponsorizzato

Londra | La Futuro House di Matti Suuronen alla Central Saint Martins

Luogo: London, Country: United Kingdom
Futuro House
Designer: Matti Suuronen
Proprietario: Craig Barnes
Visitabile alla Central Saint Martins, Londra
Testo di Riccardo Bianchini
Crediti fotografici: vedi le didascalie

Futuro House Suuonen Central Saint Martins London 01

“Futuro House” no. 22 installata sul tetto della Central Saint Martins a Londra; foto © John Sturrock.

Londra | La Futuro House di Matti Suuronen alla Central Saint Martins

Uno strano oggetto dall’aspetto alieno è recentemente atterrato sul tetto di una scuola nel cuore di Londra. Potrebbe non essere casuale che la scuola sia la Central Saint Martins, dato che lo strano oggetto è in realtà l’ esemplare n° 22 della Futuro House, abitazione futuristica disegnata negli anni ’60 dall’architetto finlandese Matti Suuronen.

La storia della Futuro House

La “Futuro House” è stata progettata per un amico dello stesso Suuronen nel 1968, come esemplare unico di casa per vacanze in montagna. Per facilitare le operazioni di costruzione in un luogo non facilmente raggiungibile e con un suolo accidentato, l’architetto la concepì come  cellula abitativa prefabbricata, formata da 16 settori in fibra di vetro che venivano imbullonati l’uno all’altro e agganciati a un telaio in acciaio fissato a 4 plinti in calcestruzzo.
La piccola “casa-uovo” veniva pre-assemblata, trasportata da un elicottero e quindi fissata alla base.

Futuro House Suuonen 2Futuro House elevation section

Futuro House plans

“Futuro House”: moduli ambientati, sezione, prospetto e pianta. Courtesy of www.thefuturohouse.com

Futuro House Suuonen helicopter

I moduli abitativi pre-assemblati delle “Futuro Houses” erano spesso trasportati sul posto da elicotteri.

In seguito a questo primo prototipo, Matti Suuronen decise di produrre la casa in serie, ma i tempi non erano pronti e la “Futuro” non si rivelò un successo commerciale. La  produzione cessò nei primi anni ’70 dopo soli 80 esemplari.
Il progetto della “Futuro House” è riconducibile ad una famiglia di moduli abitativi autosufficienti e dall’aspetto futuristico, progettati in Europa e negli Stati Uniti negli anni ’50 e ’60, che comprende anche la “Endless House” di Frederick John Kiesler, le “Emergency Mass Housing Units” di Arthur Quarmby, la “Maison Bulle” di Jean-Benjamin Maneval e le “Domobiles” di Pascal Häusermann.

Va detto che questa tipologia di abitazioni minime non era solo futuristica nelle forme, ma corrispondeva ad un modello di società avanzata, più libera e più equa – che molti credevano fosse dietro l’angolo – desiderosa di migliorare il proprio stile di vita.
Una visione sicuramente positiva ma un po’ ingenua del futuro, che sarebbe purtroppo stata smentita a metà degli anni Settanta, sia dalle conseguenze della crisi petrolifera che da un generale peggioramento del contesto socio-economico.

Futuro House Suuonen 4

Futuro House Suuonen 3

Immagini d’epoca degli interni della “Futuro House” .

La Futuro House no. 22 alla Central Saint Martins

Si stima che esistano ancora circa 60 “Futuro House”, molte purtroppo in cattive condizioni di conservazione. Quella che ora è installata alla Central Saint Martins è di proprietà dell’artista ed ex studente della CSM, Craig Barnes, che l’ha recuperata in Sud Africa e fatta trasportare nel Regno Unito dove è stata restaurata.

Dalla primavera 2016, la casa è in prestito alla Central Saint Martins, installata sul tetto della scuola nel campus di King’s Cross. La “Futuro” è aperta al pubblico il primo martedì di ogni mese e viene utilizzata per performance, eventi curatoriali, attività didattiche, letture, simposi, laboratori creativi, incontri  ed eventi speciali.

Ulteriori nformazioni si trovano all’indirizzo web http://futuro-house-csm.arts.ac.uk
http://www.craigbarnes.co.uk/

Futuro House Suuonen Craig Barnes 2

Un prototipo di “Futuro House” esposto al Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam in Olanda. Foto: Lotte Stekelenburg.

Futuro House Suuonen Craig Barnes 1

Futuro House restoration

La “Futuro House” no.22 di Craig Barnes fotografata durante i lavori di restauro. Foto: Central Saint Martins / Craig Barnes

Futuro-House-Suuonen-Central-Saint-Martins-London-03

Futuro House Suuonen Central Saint Martins London 05

Futuro House Suuonen Central Saint Martins London 04

Viste degli interni della “Futuro” oggi. Foto © John Sturrock, courtesy of Central Saint Martins.

Futuro House Suuonen Central Saint Martins London 02

Una lezione di graphic design dentro la “Futuro”. Foto courtesy of Central Saint Martins / Emily Wood

Futuro House London 1

La “Futuro House” installata alla Matt’s Gallery / Acme Studios, Londra (2014 – 2015). Courtesy of Craig Barnes.


link sponsorizzato

More in Londra

Londra

Londra




copyright Inexhibit 2019 - ISSN: 2283-5474

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy